Cerca
Close this search box.

Cosmo. Vincenzo De Luca interrompe passeggiata spaziale

Foto Credits: NASA-Imagery

Cosmo – Dopo il caso di contagio da uomo ad alieno causato da un astronauta italiano, le restrizioni che stanno subendo le persone sulla Terra sono state estese anche agli occupanti della Stazione Spaziale Internazionale. Qui le regole del distanziamento sociale sono ancora più difficili da seguire. Infatti, in assenza di gravità, il metro di distanza va mantenuto pure in altezza quando si fluttua sopra un collega. Questo sta rendendo la convivenza tra astronauti sempre più stressante.

Non possiamo mai rilassarci – rivela Oleg Skripočka, comandante della missione – a causa dell’assenza di gravità le goccioline di saliva non cadono mai sul pavimento ma continuano a fluttuare nel vuoto e te le puoi ritrovare in faccia quando meno te l’aspetti. Per questo motivo ormai indossiamo tuta e casco spaziali pure mentre dormiamo. La situazione è diventata molto pesante. Ormai non riusciamo a concentrarci neanche sugli esperimenti, l’unica attività che stiamo portando avanti è fare il lievito madre in assenza di gravità”.

Ed è per questo che gli astronauti trovano sollievo quando devono uscire dalla stazione per compiere delle attività extraveicolari. Ma la passeggiata spaziale compiuta ieri da Oleg Skripočka ed Andrew Morgan è stata interrotta bruscamente dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca, che nascosto dietro un pannello solare, ha intimato ai due di rientrare immediatamente nella struttura. Ma sentiamo come racconta l’episodio lo stesso De Luca.

Stavo affacciato alla finestra per controllare che gli uccelli non volassero assembrati in stormi, come faccio ormai ogni sera, quando i miei occhi hanno percepito uno sbrilluccichìo. Ho alzato lo sguardo: era la Stazione Spaziale Internazionale che proprio in quel momento stava orbitando sopra Salerno. Ho strizzato gli occhi per vedere meglio e ho notato distintamente questi due farabutti, questi cialtroni incoscienti che uscivano dalla stazione orbitante e se ne andavano a passeggio. Si stavano facendo la passeggiatina come due nullafacenti. Allora ho preso un bel respiro, mi sono precipitato nello spazio e li ho pizzicati. Gli ho detto se non rientrate immediatamente vi stacco i tubi dell’ossigeno così capite cosa vi aspetta se vi prendete la polmonite interstiziale. Ma dico io, ma dallo spazio non li vedete i cerchi rossi del contagio che si allargano sulla Terra?

Vane le giustificazioni dei due astronauti che hanno cercato di spiegare a De Luca che è vero, si chiamano passeggiate spaziali, ma non sono proprio passeggiate di piacere. Il governatore però è stato irremovibile e ha minacciato perfino di sequestrargli il barattolo di lievito madre.

Quando orbitate altrove fate come vi pare – ha concluso De Luca – ma quando transitate sopra la Campania fate quello che dico io. A proposito, mo’ quando cazzo è il prossimo passaggio su Salerno?!”.

Eddie Settembrini

Iscriviti a Lercio

Dimostraci il tuo amore, ti costerà poco più di un caffè ma ti farà stare molto meglio.

€1.90/mese

Scopri Tutti i Piani