CollezioneFarfalle

“Ti va di salire per fare sesso?” Entomologo trova una scusa per mostrare ad una ragazza la sua collezione di farfalle

2 dicembre 2019

Lepidotte (Ro)- L’affascinante quarantenne entomologo Stefano Mequi, anche detto Farfallone, è riuscito finalmente a coronare il suo sogno: quello di mostrare la sua celebre collezione di farfalle, coleotteri e altre specie di insetti, ammirabili ormai solamente nelle sue teche personali, a una ragazza. Stefano è riuscito a uscire da una crisi che durava da tempo, erano anni che non riusciva a non fare sesso. Questa situazione lo aveva fatto sprofondare in una profonda depressione, costringendolo a lunghe ore di sedute di psicanalisi.

Una vita semplice e appassionata, complicata dal rapporto con le donne che, sistematicamente, finivano per concedersi sessualmente a lui. Nelle sue nottate di sesso con ragazze bellissime però, Stefano, nascondeva un suo unico grande desiderio: quello di mostrare loro la sua meravigliosa collezione di farfalle. Ma per molto tempo ogni tentativo era andato a vuoto: “Credono tutte che io sia un bugiardo” aveva confessato al suo psicanalista “escludono a priori che io possa avere una delle più belle collezioni di farfalle al mondo. Vengono su, tutte convinte che questa sia una scusa e, appena arrivate sul pianerottolo mi assalgono togliendomi tutti i vestiti”.

A nulla era servito l’escamotage di mettere dei led fucsia intorno alle teche per attirare l’attenzione: anzi, questo gesto era stato interpretato dalle rappresentanti del gentil sesso come un tentativo di rendere l’atmosfera più calda e sensuale. Stefano, disperato, ha addirittura deciso di cambiare analista e il nuovo psicologo già nella prima seduta è riuscito a dargli l’imbeccata giusta: “Provi a mentire alle sue ragazze per una volta, dica loro che vuole semplicemente scopare, non le crederanno e, con sospetto, saliranno per vedere cosa c’è dietro” . E finalmente è successo! Per la prima volta da anni una ragazza è salita a casa del famoso entomologo, incuriosita dall’insolita richiesta: “Ti va di salire per fare sesso?”. La giovane donna ha dunque colto l’invito ma, una volta sul pianerottolo, Stefano non è stato travolto da un turbinio sesso e lussuria, ma dalla curiosità di lei che, senza esitare, ha puntato dritta verso le sue teche, scoprendo un meraviglioso mondo d’insetti e di farfalle.

Sergio Marinelli

Nel 1976 riesce ad entrare in Italia nascondendosi nell'ovulo di una donna. Nasconde le sue origini africane grazie al suo albinismo. Onanista convinto, decide di fondare una banca del seme tutta sua. Ma nel 2003 arriva il crac per colpa del famoso blackout. Porta avanti altri progetti fallimentari, ma il suo sogno più grande resta sempre quello di spostare la Sardegna.

Commenta