Elaborazione Grafica: Antonio Sgarlata

Elaborazione Grafica: Antonio Sgarlata

Roma, in migliaia a Montecitorio per la presentazione del nuovo Movimento 3 Maledetti

14 marzo 2019

Roma – È stato presentato stamattina a Montecitorio l’organigramma del nuovo Movimento 3 Maledetti, che si presenterà sia a livello provinciale che a livello cittadino nelle prossime tornate elettorali. Presenti i massimi dirigenti della nuova formazione, davanti ad una piazza gremitissima: “Il Movimento 3 Maledetti scende in campo contro il Governo giallo-verde e le sue ambiguità, che stanno lasciando disorientati gli elettori dell’attuale maggioranza, con noi i delusi troveranno finalmente le risposte alle loro richieste. Ci sarà un nuovo Reddito di Cittadinanza, una nuova Quota 100 e più chiarezza sulla Tav“, ha annunciato la 75 enne Ada Venì Baffone, leader indiscussa e volto del movimento dichiarando guerra alla “vecchia politica ritinteggiata di fresco“, per poi concludere portandosi dietro le spalle di un cronista di Sky a urlare 3 volte il mantra del nuovo Movimento popolare: “Maledettiii

Tanti i punti dell’agenda politica che questo alternativo movimento intende far conoscere ai possibili elettori. I dirigenti dell’M3M all’unisono promettono risposte, e se i cittadini vorranno potranno esprimere la loro opinione sulla nuova piattaforma web Carmen Rousseau, la quale non necessita di connessione, proprio perché uno dei principi fondamentali di questa neonata forza politica sta nel diritto di non avere accesso a internet sin dalla nascita. La Piattaforma è molto più democratica di quella usata dal M5S per concedere privilegi a Salvini, infatti, i cittadini potranno esprimere il loro voto anche dal citofono di casa.

Novità sorprendenti anche nel programma: il nuovo reddito di cittadinanza sarà di 999 euro potrà essere speso liberamente, il primo mese i titolari della carta potranno ritirare gratis un divano tutto nuovo con 18 mesi di garanzia estendibili di altri 18 mesi in caso di rinnovo del rdc. Il titolare del reddito dovrà fare almeno una vacanza entro i 100 Km nel primi 6 mesi, o una entro i 250 km entro 12 mesi, o come ultima occasione una in tutta Italia entro i 18 mesi. Non si potranno comprare gratta e vinci, al di fuori dei cinque grattini offerti direttamente dall’Inps, che potranno essere grattati esclusivamente all’ufficio postale davanti al Direttore e senza la possibilità di riacquisto di altri grattini con le eventuali vincite. Per ricevere il rdc non ci sarà più l’obbligo di non risiedere con i propri genitori, sarà sufficiente trasferirsi nelle stanza degli ospiti e dare del lei a mamma e papà.

Rivista anche la quota 100, che potrà essere variata in base alle polluzioni notturne, inoltre il weekend verrà protratto fino al lunedì, le cene aziendali prima delle feste verranno conteggiate dall’Inps come le gite aziendali più lunghe di 3 giorni (pari ad un mese al giorno di anzianità di servizio).  l’Importo dell’assegno sarà equivalente all’ultimo stipendio e la reversibilità potrà essere lasciata al gatto.

Vittorio Lattanzi e Antonio Sgarlata

Inquina il pianeta sin dal 1977, marchigiano doc, è noto alle cronache per la famosa frase "Ahi, no coi denti!" sussurrata a Lady Gaga durante un pompino. Riproducendosi ha reso carta straccia 20anni di lavoro di Darwin, ora è padre di una bambina che ha deciso di chiamare come la nonna materna, Nonna. Attualmente vive.

Commenta