“Non è l’Arena”, Massimo Giletti si commuove per essersi commosso

Foto Credits: Screen da La7.it

ROMA – Ancora lacrime su La7. Durante le prove della prossima puntata di Non è l’Arena, Massimo Giletti si stava esercitando a fare lo sguardo da vero giornalista quando si è improvvisamente commosso, e con lui il pubblico in studio, i tecnici delle luci e una parte considerevole delle suppellettili.

Il conduttore, nello specifico, si è commosso per essersi commosso: “Non sono riuscito a trattenere le lacrime, il fatto che mi fossi commosso così tanto durante la puntata in cui si parlava delle vittime di Genovese, mi ha fatto davvero commuovere”, ha dichiarato Giletti durante un collegamento col TG de La7, chiarendo che – anche a distanza di un giorno – gli capita ancora di commuoversi per la commozione che ha provato per essersi commosso.

A dare il via al turbinio di commozione è stata la vicenda di Alfredo Menta, un 52enne che credeva di aver smarrito per sempre i propri testicoli e che poi, dopo anni di ricerche, ha scoperto che erano iscritti alla Lega. Una bella storia di determinazione, passione e speranza che non ha lasciato indifferente Massimo Giletti.

Alfonso Biondi