Madame precisa: “Volevo vaccinarmi, ma nessuno capiva cosa dicevo”

Foto Credits: Pagina Facebook Madame

SCICCHERIE- Francesca Calearo, in arte Madame, esce allo scoperto e chiarisce la sua posizione sulla questione della finta vaccinazione.

In un video su Instagram, il suo avvocato ha dichiarato che la cantante aveva chiesto esplicitamente di vaccinarsi, ma nessuno capiva quello che diceva. Madame ha poi aggiunto, per ulteriore chiarezza, che “ciaoamorebbibbiquantobelloperòsucchialìeeh, unpocoancoraperchéficcatinefidaticche”.

Secondo la ricostruzione di Madame, le sue parole “Sonoqquiperilvvaccinoammerdaessìcchèlìeh” sarebbero state fraintese dai medici. Questi ultimi avrebbero invece capito che la cantante soffriva di una particolare condizione clinica che, combinata alla possibile ipersensibilità al principio attivo, avrebbe potuto causarle una corretta articolazione delle parole. Da qui la decisione di non somministrale il vaccino. Il suo avvocato ha inoltre riferito che “Madame non è in grado di pronunciare la parola Pfizer, come attestato da certificati medici compiacenti e canzoni della mia cliente che intendo presentare come prova a discarico”.

Madame ha tentato nei giorni scorsi una difesa in prima persona fondata sulle sue ragioni e sulla creduloneria dei suoi fan. La cantante ha dichiarato di non aver fatto mai nessuna vaccinazione a causa delle posizioni della sua famiglia, ma che adesso intende recuperare tutti i vaccini, e presto si immunizzerà contro polio, difterite, pertosse, morbillo, rosolia, cimurro canino, rabbia, Xylella Fastidiosa e, infine, peronospora della patata. “La prudenza non è mai troppa, quando si tratta della propria salute e della partecipazione al Festival di Sanremo” ha dichiarato la cantante vicentina, stando alla traduzione del suo interprete di fiducia. Ha suscitato molte reazioni il suo tweet in cui ha scritto “Vediamo come andrà, per ora avanti tutta che c’è tanto tanto tanto da viversi. Tutto ‘Il bene nel male’. Un abbraccio <3”, in cui citava il titolo del suo brano di Sanremo – che inizialmente doveva chiamarsi “Puttana” e che, con il senno di poi, ha fortunatamente deciso di cambiare, perché sarebbe stato abbastanza brutto un tweet del tipo “Vediamo come andrà, per ora avanti tutta che c’è tanto tanto tanto da viversi. Tutto ‘Puttana’. Un abbraccio <3”.

Al momento l’artista resta comunque sotto indagine. La sua versione iniziale dei fatti in cui sosteneva che “Peròmmandounbacioaquellichemidavanoibacinimasenzavolereme, alloracciaoamicicciaoetrovo quellesensitive” non aveva convinto del tutto gli inquirenti: le sue nuove dichiarazioni sortiranno qualche effetto?

Stefano Pisani / Alfonso Biondi