rsz_8459846175_19632e007d

SCANDALO ALLA SFILATA DI VICTORIA’S SECRET: LE MODELLE ERANO CESSE

1 maggio 2013

modelle lingerie

Los Angeles – “È stata una vera schifezza. Non si prende la gente per i fondelli in questo modo. Se l’avessi saputo sarei rimasto a Miami a importunare le bagnanti!”, sono queste le parole di Silvio B., ultrasettantenne italiano miliardario e proprietario di tv, uno dei tanti appassionati giunti a Los Angeles per la settimana di sfilate di Victoria’s Secret, noto marchio di intimo, ma nessuno si sarebbe aspettato così tanto degrado.

Infatti, come spiega Alan Loveman, stilista della sfilata odierna, c’è stato un imprevisto che ha costretto gli organizzatori a un cambio in corsa, pena l’annullamento della kermesse: “La mattina sono arrivato a lavoro e ho scoperto che le modelle erano tutte ammalate. La sera prima avevano fatto le ore piccole e mangiato ben cinque patatine fritte a testa che le hanno causato una crisi di vomito incontrollabile. Ottimo per le sfilate future – sia chiaro – ma per questa ormai non c’era nulla da fare. Abbiamo recuperato qualche modella dal concorso di Miss, ma solo sulla carta, che si svolgeva affianco al nostro padiglione. Col senno di poi sarebbe stato meglio annullare tutto e scappare in Jamaica”. Una giornata veramente da dimenticare per il marchio che ha lanciato star come Adriana Lima e le sue tette sode.

Davide Paolino (foto: Beth Olson/flickr)

Nasce, cresce, corre! Il giorno 30/12 dell'86 decide di rovinare le vacanze a sua madre venendo al mondo. Da quel giorno in poi è tutto in discesa. Gli piace vendere giornali, scriverci sopra, sentire santificare i vecchietti perchè gli vende poi giornali scarabocchiati. Santificare la domenica al Dio Campionato, il sabato al Dio Fantacalcio, il lunedì alle bestemme per l'uno e per l'altro. Adora passeggiare sui luoghi dei disastri aerei prima che accadano. Scrive per Lercio perché vede la gente morta.

Commenta