Attenzione!

Il sito è sotto bombardamento da parte di Trump

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

tabacchi

NON HA CAMBIO PER PAGARE LE SIGARETTE E IL TABACCAIO GLI SPARA

27 febbraio 2013

tabacchi

ROMA – La sparatoria è avvenuta ieri in un tabaccaio aperto anche la notte in zona Casalbertone. Intorno alle undici di sera, un quarantenne elettricista romano è entrato nel negozio chiedendo un pacchetto di Malboro light, e ha provato a pagare con cinquanta euro. Alla vista della banconota di grosso taglio, il negoziante ha tirato fuori una pistola e puntandola contro il cliente gli ha chiesto se per caso non aveva i soldi spicci. Il cliente mostrando un sorriso che chiedeva benevolenza ha replicato di no, e il tabaccaio gli ha sparato due colpi in pieno petto.

“È stato un gesto inconsulto e se ne rende conto prima di tutto il mio assistito – ha commentato l’avvocato del tabaccaio – bisogna però considerare le circostanze attenuanti, quali la tarda ora e la faccia di merda mostrata dall’acquirente. In più va ricordato che solo qualche settimana fa il mio assistito ha sciaguratamente lasciato in panchina Icardi al fantacalcio, proprio quando nella partita contro il Pescara l’argentino ha fatto quattro gol”.

La vittima si trova ricoverata presso il Policlinico Umberto I, fortunatamente fuori pericolo. Le pallottole erano indirizzate al cuore, ma sono state bloccate dai dodici euro e quaranta in monete che l’uomo teneva nella tasca interna del cappotto.

Marco Ciotola

Lo sporco che fa notizia

Commenta