Salvini_Dieta

Salvini osserverà la Quaresima: per quaranta giorni posterà solo foto di cibi leggeri

11 marzo 2019

SALVINLANDIA (FB) – È tempo di Quaresima e anche il ministro dell’interno Matteo Salvini, da cattolico esemplare, ha deciso di osservarla. Finiti i festeggiamenti pagani di Carnevale – dove ha sfoggiato costumi inediti come la divisa della Protezione Civile (adesso in vendita su eBay con il suo esclusivo sudore a sole 299.000 lire) – il vice premier ha pensato di adottare uno stile più morigerato anche nei suoi selfie gastronomici.

Come Cristo, anche io ho deciso di osservare 40 giorni di digiuno rimanendo lontano da ogni tentazione, compresa quella di seguire nella notte la mia ex Elisa travestito da Vù cumprà o quella di scrivere ‘PRIMA GLI ITALIANI’ sui muri dei centri accoglienza” – ha dichiarato il vice-premier, che ha preso questa decisione drastica in totale autonomia (cioè su suggerimento del suo social media manager Luca Morisi, NdR) – “Da oggi fino a Pasqua posterò soltanto foto di piatti leggeri!“. Basta quindi con le foto di arancine, padellate di pasta, panini con la porchetta e grappa: da oggi sul profilo di Salvini si vedranno solo insalatine scondite, verdure lesse e al massimo un bicchiere acqua frizzante.

Le reazioni sui social non si sono fatte attendere: Elisa Isoardi, ex stiratrice di camicie del “Capitano” ha subito twittato: “Caro Matteo, lo so che lo fai solo per far finta di fare la dieta e riconquistarmi, ma non ci casco! Quando stavamo insieme non sei riuscito nemmeno a bruciare 49 calorie!“. Scettico anche Danilo Toninelli, che scrive: “Consiglio a Salvini di fare prima una bella analisi costi-benefici, in 40 giorni è più facile che riusciamo a metterci d’accordo noi sulla TAV piuttosto che lui riesca a stare a dieta“. L’altro vice-premier Lugi Di Maio difende invece il suo alleato leghista: “Non dovrebbimo accanirci così, anche io farò una specie di digiuno come lui e per 40 giorni posterò solo frasi con i verbi all’infinito presente.

Ma non mancano naturalmente le reazioni ironiche sul web: Vauro ha disegnato Salvini con la faccia sofferente mentre guarda una bistecca affogare nel mediterraneo, Matteo Renzi ha pubblicato un mini video su Youtube dicendo: “Salvini è passato dai ‘Porti Chiusi’ ai ‘Forni chiusi’, è ridicolo!“, Marco Travaglio lo ha invitato a seguire alla lettera gli insegnamenti di Gesù, facendosi quindi flagellare e crocifiggere.

Nel frattempo Facebook ha migliorato l’algoritmo censurando la prima foto postata nella sua pagina, che immortalava il ministro intento ad addentare voluttuosamente un cetriolo, foto ritenuta non idonea agli standard della comunità.

Giuseppe Coppola

Giuseppe Coppola (nome d'arte, vero nome Pinuz Droid) nasce a Santarcangelo di Romagna il 26 Gennaio 1961 da madreperla e padre pirla. Sin da piccolo sfoggia le sue abilità satiriche pisciando fuori dal vaso di Pandora. Attualmente si guadagna da vivere come imitatore di sè stesso. Scrive per Lercio perchè la mamma ha detto che può.

Commenta