Roma. Rissa al Pincio fra una gang di cinghiali e una di gabbiani

Foto Credits: Lercio

Terrazza del Pincio [ROMA] – Non si hanno ancora notizie certe sulle cause che hanno fatto scoppiare nel tardo pomeriggio di ieri una rissa sulla terrazza del Pincio a Roma tra una gang di gabbiani e una di cinghiali. Secondo i primi testimoni, pare che tutto sia iniziato per un incidente, quando in due differenti punti della città eterna due autobus hanno improvvisamente preso fuoco con due ore di ritardo rispetto al solito, spaventando così i due gruppi di animali, che si sono messi a correre e volare in direzione della terrazza, incontrandosi e quindi scontrandosi.

Come ormai noto, la capitale è divisa in zone controllate da diversi gruppi criminali. Di solito fila tutto abbastanza liscio, nella normale amministrazione, i problemi però iniziano a nascere quando ci sono sconfinamenti dal proprio territorio di influenza.  Le zone principali rimangono 4: due controllate dai gabbiani e dai cinghiali e due controllate dalle gang più pericolose che sono quella dei Casamonica e della Giunta Raggi, quest’ultima però, visto l’inizio della campagna elettorale per le prossime elezioni comunali, ha iniziato a perdere appeal.

È anche per questo motivo che sempre più spesso ci sono scontri per la spartizione del territorio. Un pentito della gang dei cinghiali durante un recente interrogatorio ha dichiarato che la sua ex famiglia e quella dei gabbiani sarebbero sul punto di raggiungere un’intesa, volta a far nascere una collaborazione: “visto che a Roma c’è abbastanza spazzatura per tutti”.

In molti ora si interrogano se, dopo i fatti del Pincio, questa alleanza possa ancora andare in porto. I cittadini rimangono comunque fiduciosi. La speranza di un’alleanza fra questi due gruppi potrebbe finalmente portare a Roma una gestione più stabile e oculata di tutte quelle avute fino ad ora. Come si dice in questi casi, quindi, non resta che attendere cosa succederà restando alla finestra, o più precisamente, restando alla terrazza.

Fabio Corigliano