Ragazzo rinviene mappa del tesoro e trova pompa di benzina con gasolio a 1,5 al litro

Photo Credits: Pixabay

TESO (RO) – Prezioso ritrovamento nella cittadina di Teso, in provincia di Rovigo. Un giovane di 27 anni, Fulgenzio (nome di fantasia, chi potrebbe mai chiamarsi davvero così), ha infatti rivenuto una mappa del tesoro su cui era riportata l’ubicazione di una stazione di servizio con diesel al prezzo di 1,5 euro al litro.

Il ritrovamento è avvenuto la notte scorsa mentre Fulgenzio era impegnato nell’attività che, da qualche tempo, assorbe gran parte delle sue notti: rubare il carburante succhiandolo con un tubo dai serbatoi delle altre automobili.
“A un certo punto – racconta – ho visto questa pergamena per terra, sotto un barbone addormentato. L’ho gentilmente scostato con un calcione rinforzato alla tempia e me ne sono appropriato”. “All’inizio – continua – pensavo si trattasse di una mappa relativa al tesoro segreto dei nazisti, e stavo per buttarla via. Poi ho capito che si riferiva al diesel”.

Il ragazzo, noto in città per le sue turbe mentali e per aver intentato causa a un alveare, non ha voluto rivelare il luogo in cui si troverebbe questa prodigiosa pompa di benzina. Fulgenzio riferisce di essere stato già contattato da diversi membri del Governo – che vogliono capire se l’esercente stia pagando o meno le accise – e da esponenti dei sindacati dei benzinai. “I sindacati vogliono sapere chi sono quegli stronzi che con i loro prezzi così bassi impediscono agli speculatori di fare seriamente il loro lavoro. Ma non gli dirò dove si trova questa stazione, nonostante le loro minacce: ovunque vada, c’è qualcuno che mi si avvicina e, con aria losca, mi chiede ‘acqua e olio tutto a posto, PER ORA?’ e mi è già stata recapitata una lettera con cinque arbre magique esplosivi nella busta. Ma io non cederò”.

Stefano Pisani