ryanair

Novità Ryanair: si potranno portare a bordo nella vescica al massimo 100 ml di urina

24 maggio 2019

Dublino – Ennesima novità in vista nel regolamento della compagnia aerea irlandese. Dopo la tanto discussa decisione di limitare a 4 il numero delle falangi da portare a bordo, Ryanair ha stabilito che dal prossimo anno i passeggeri potranno imbarcarsi con al massimo 100 ml di pipì all’interno della propria vescica.

Non si sa ancor molto circa i motivi che hanno spinto la compagnia low cost a introdurre questa restrizione. Qualcuno pensa che sia la conseguenza di un episodio accaduto alcune settimane fa all’aeroporto di Stansted, quando una donna, beccata dalla sicurezza con una boccia da mezzo litro di costosissimo profumo Chanel n° 5, per non farselo sequestrare l’avrebbe bevuto tutto, con la speranza di recuperarne almeno una parte dopo la minzione. Altri dicono invece che Ryanair avrebbe semplicemente intenzione di eliminare i bagni a bordo per ricavare ulteriori posti a sedere. In ogni caso consigliamo a tutti quelli che hanno in programma di volare con la compagnia irlandese di leggere bene il regolamento.

Si legge sul sito di Ryanair: “I passeggeri sono invitati a svuotare le proprie vesciche prima dei controlli di sicurezza in uno dei bagni dell’aeroporto. Se proprio non vi volete separare dalla vostra urina (perché siete feticisti o perché siete Eleonora Brigliadori) e imbarcarvi con essa, consigliamo di pisciare all’interno di un contenitore trasparente, che dovrà essere esibito agli addetti alla sicurezza. Il contenitore di urina, se supera il quantitativo limite, dovrà fare regolare check-in e avere una sua carta d’imbarco. Naturalmente potrete tenerlo vicino a voi acquistandogli un posto per soli 8 euro”.

I passeggeri, però, dovranno continuare a monitorare il livello della propria pipì anche una volta saliti sull’aereo. Gli assistenti di volo, infatti, riceveranno dei rudimenti di urologia e passeranno tra le poltroncine ogni 20 minuti per verificare, tramite cistoscopia, la quantità di urina presente in ogni vescica. Se questa dovesse superare il limite consentito verrà elevata una sanzione di 10 euro per ogni millilitro in eccesso.

Se però volete evitare ogni ansia e volare tranquilli, la compagnia irlandese vi consiglia di pagare 260 euro e assicurarvi la “pissing priority” che vi dà diritto a uno speciale “catetere Ryanair”, una grande sacca in PVC che vi verrà collegata all’uretra dal comandante in persona, e nella quale potrete rilasciare tutta l’urina che volete. Inoltre, con un’aggiunta di soli 40 euro, vi verrà effettuato un esame completo delle urine comprensivo di antibiogramma.

A tutti quelli che ritengono eccessiva la spesa per viaggiare in comodità, Ryanair ricorda che i soldi spesi si possono recuperare, con un po’ di culo, acquistando i Gratta & Vinci che trovate in vendita a bordo.

Eddie Settembrini

Come giornalista del Washington Post ha scoperto lo scandalo “watergate”, ma ha lasciato lo scoop a due colleghi ambiziosetti in cambio di un hot dog. Tornato in Italia ha iniziato a indagare sui delitti del Mostro di Firenze; ha smesso quando ha capito che gli indizi conducevano a se stesso. Ora scrive per Lercio sotto ricatto. Il suo romanzo preferito è “Oblomov”, ma si è immedesimato talmente tanto nel protagonista che non l'ha mai finito.

Commenta