toninelli

M5S, probiviri si riuniscono per spiegare a Toninelli cos’è successo

16 settembre 2019

Bar sotto un ponte – Il più grande generatore d’ilarità degli ultimi 14 mesi, vero motore diesel dell’umorismo di governo, è passato in pochi giorni dall’essere ministro a semplice mattacchione di partito. Danilo Toninelli, frastornato e confuso come uno spettatore di Porta a Porta che osserva un modellino del Ponte Morandi, ha chiesto spiegazioni ai vertici del Movimento 5 Stelle, che hanno ora il gravoso compito di spiegare le dinamiche di Governo a un fedelissimo deluso.

Chiamato a connettersi nel forum online, BrenneroTunnel74 (username dell’ex ministro) è stato contattato dai probiviri che, riunitisi in chat il giorno precedente per decidere che linea seguire, hanno tentato di spiegargli la nuova conformazione del Governo Conte-bis con l’ausilio di alcuni disegni, uploadati per l’occasione dall’utente Bibita (Luigi di Maio).

Ancora scettico, BrenneroTunnel74 ha chiesto di parlare con l’amministratore del forum Messia (Beppe Grillo), ricevendo però risposta negativa da tutti i membri del M5S presenti in chat, sia quelli di vecchia data come Sticazzi (Paola Taverna) e Dibba78 (Alessandro Di Battista), sia i due nuovi arrivati Montalbanobis (Nicola Zingaretti) e Rignanothebest (Matteo Renzi).

Deluso dall’improvvisa virata del suo partito dalla coalizione con una Lega sovranista all’odiato PD, BrenneroTunnel74 si è detto comunque disposto a sedersi in Parlamento, pronto a tirar fuori di nuovo qualche gaffe qualora ci fosse bisogno di stemperare gli animi e di abbassare i toni nei momenti difficili: guardando ai prossimi mesi, il popolo italiano potrebbe averne davvero bisogno.

Andrea Bonechi

 

 

Commenta