KIM JONG-UN MINACCIA: PRONTI A LANCIARE TORMENTONE DELL’ESTATE

KIM JONG-UN MINACCIA: PRONTI A LANCIARE TORMENTONE DELL'ESTATE - Lercio

corea del nord

COREA DEL NORD – Fanno paura al mondo intero le parole di Kim Jong-un, intenzionato a lanciare un tormentone estivo partendo dalle coste orientali del paese. La situazione è diventata rovente dopo che il dittatore coreano ha visto su Mtv il video di Psy Gangnam Style, che i collaboratori a lui vicino erano riusciti a tenergli nascosto per diversi mesi.

Gli Stati Uniti hanno risposto al dittatore minacciando gravi sanzioni e prendendo subito le contromisure necessarie. Hanno già iniziato a registrare l’ultimo singolo di Lady Gaga per difendere il suolo americano, e come contrattacco si sta organizzando un concerto di Britney Spears a Pyongyang. Anche gli alleati europei si preparano al peggio: i tedeschi stanno registrando un nuovo pezzo dei Tokio Hotel, e l’Italia parteciperà all’intervento con l’ultimo singolo di Mengoni e una canzone a caso di Marco Masini. Solo i francesi rischiano grosso perché hanno già pronto soltanto un album di Carla Bruni, mentre la Gran Bretagna sta riassemblando le Spice Girls e preparano un tour asiatico di Justin Bieber.

In mezzo a tale potenza di fuoco, Cina e Russia stanno cercando un disperata mediazione per la riappacificazione dei rapporti ormai tesissimi. Obama ha dichiarato: “Non vogliamo arrivare a tutto questo, ma il mondo libero non può sopportare un altro tormentone coreano”.

Claudio Favara