amazonleggio

Casaleggio: “Entro il 2025 il Governo sarà sostituito da Alexa di Amazon”

1 aprile 2019

RUSSÒ (MI) – Stanno creando scompiglio le nuove dichiarazioni di Davide Casaleggio, un cittadino milionario come tanti che ha deciso di mettersi a disposizione della politica perché “l’Italia è il paese che ama”. Lo abbiamo incrociato a margine di una convention sugli apriscatole elettronici con USB3.0 e gli abbiamo posto qualche domanda.

Sig. Casaleggio innanzitutto come mai qua?

Sono un visionario e dove si parla di innovazione tecnologica ci sono. Anche qui, tra gli apriscatole, sono venuto a presentare la mia nuova idea: lo sbuccia arance elettronico che si controlla in remoto tramite un’app.

Non ci sembra un’invenzione così innovativa. O ci nasconde qualcosa?

In effetti, potrebbe sembrare un oggetto inutile. Ci sono già molti elettrodomestici che si possono controllare in remoto con un’app, tipo la lavatrice o la lavastoviglie o il frigo. Nessuno di questi però è multitasking. Per esempio non puoi dire alla lavatrice di lavare i piatti o alla lavastoviglie di lavare i panni (per ora, poiché ho già messo al lavoro una task force tecnologica formata da Sibilia, Crimi e la Castelli per risolvere anche questo importante problema). La grande novità riguardo il mio sbuccia arance elettrico è che è multifunzionale: oltre alle arance può sbucciare anche mele o pere. Credo che questa sarà una vera rivoluzione per la cucina, che comunque è destinata a scomparire entro il 2045 quando grazie al M5S e alle sue battaglie di civiltà nessuno dovrà più cucinare perché in Italia saranno spariti i soldi e fare la spesa diventerà un ricordo del passato. A questo proposito stiamo già studiando una misura che abbiamo pensato di chiamare ‘Rancio di cittadinanza: liberi dal cibo, liberi dalla vita’”.

Un futuro davvero allettante. Data la sua reputazione di visionario a questo punto non possiamo esimerci dal farle una domanda: cosa pensa che accadrà al Governo nel futuro?

Il Governo come lo intendete voi non servirà più a nulla. Entro il 2025, sempre che gli elettori non si rendano conto dei danni che stiamo facendo (cosa che ritengo impossibile visto che oggi chiunque possiede uno smartphone), ministri e Premier verranno sostituiti dallo speaker Alexa di Amazon. Sarà come un cervellone centrale cui verranno collegati tutti i device elettronici degli elettori che potranno così fare le loro richieste direttamente all’apparato madre. Naturalmente questo sarà tarato come un vero Premier italiano e quindi ascolterà tutti per poi farsi gli affari suoi ma gli elettori si sentiranno realmente coinvolti nelle scelte che Alexa prenderà per il Paese. Praticamente, sarà un po’ come votare sulla piattaforma Rousseau con la differenza che qualche richiesta che sarà fatta ad Alexa,  forse verrà esaudita. Fra l’altro questo metodo potrà essere applicato anche alla scuola. Infatti, è in programma la sostituzione dei professoroni boriosi con altri speaker. Importante anche sottolineare il fatto che ogni 5 anni si continuerà a votare per decidere quale modello di Alexa si vuole eleggere come Governo ufficiale. Anche in questo caso gli elettori avranno l’enorme libertà e privilegio di indicare che design dovrà avere il nuovo Premier. Il programma invece resterà lo stesso. Insomma, il futuro ci sorride. A voi un po’ meno. Del resto, vi serve Alexa pure per cuocere gli spaghetti.

Fabio Corigliano

Corigliano Fabio è un calabroemiliano nato nel 1974. Vive a Berlino, dove ha realizzato il suo sogno tedesco: lavorare come acchiappaclienti travestito da involtino primavera per un ristorante cinese ad Alexanderplatz.

Commenta