borghese-funerali

Tv. Dopo ‘4 Ristoranti’, Alessandro Borghese condurrà ‘4 Funerali’

13 dicembre 2017

Roma (®Grillo.it) – “Così belli che vi faranno venir voglia di morire”, fa scalpore uno degli spot della nuova trasmissione di TV8 che  nasce sulla scia di grandiosi successi del calibro di Quattro matrimoni, Quattro ristoranti e Quattrocento nuovi partiti di Sinistra.
Alla presentazione riservata alla stampa, la location è notevole. Il celebre architetto Genny Savastiello si è premurato di effettuare uno scenario ad hoc che è servito molto a trasmettere l’idea stessa della nuova trasmissione: “Abbiamo preso tombe da un cimitero indiano, lapidi da un castello scozzese, veri fantasmi da case infestate americane e un testimone di Geova protestante: sono quelli che, per cacare il cazzo alla gente, non suonano il campanello ma bussano. Degli autentici emarginati da tutto il movimento”, spiega Savastiello.

Ma a salire sul palco e presentare la nuova creatura al pubblico è il fresco presidente di TV8, Annibale Lecterio: “La nuova trasmissione, Quattro Funerali, è il connubio perfetto per chi cerca pathos, azione, depressione, e quel mistico di eccitazione un po’ macabra se la vedova è ancora giovane e per ricordare il defunto indossa un babydoll tutto nero che mette in mostra le sue grazie. Abbiamo affidato la conduzione a Borghese così la smette di andare a mangiare a spese nostre in ogni ristorante d’Italia: mo’ voglio proprio vedere se ordina una cremazione come antipasto, ‘sto burino”, scherza Lecterio.

Alessandro Borghese è stata la nostra prima e unica scelta”, specifica il Presidente, “Primo: perché è già sotto contratto e conduce il 92% della nostra programmazione. Secondo: il suo accento strano è il mix perfetto per rendere divertente un momento triste, anche per i familiari dei defunti. Terzo: non lo so, già è tanto averne trovati due di motivi, ma capitemi: l’altro conduttore di TV8 è Enrico Papi, ce lo vedete a dire Móseca! mentre parte la marcia funebre in chiesa?”, spiega trattenendosi dal piangere.

A risolvere il momento di imbarazzo, è lo stesso Borghese che spiega con calma lo schema del programma: “Il sistema sarà lo stesso di Quattro Matrimoni. Io mi recherò, con tre dei quattro partecipanti, a visionare da vicino l’operato dell’agenzia funebre direttamente sul campo. I voti verranno effettuati su quattro categorie: Location, Servizio e trasporto, Ingerenza negli ospedali, Conto. Non mancheranno delle sorprese e delle meravigliose idee alternative che i nostri partecipanti hanno ideato”, spiega Borghese, “Abbiamo assistito ad un funerale vegano, dove i titolari dell’agenzia non seppelliscono la salma ma una pianta che secondo loro assomigli al defunto. L’unico inconveniente è che il morto non verrà mai prelevato da nessuno e si sa che dopo due, tre giorni, inizia a puzzare”.

In un’altra puntata”, racconta Borghese, “conosceremo la ‘Morte Tua, Soldi Mia‘, un’agenzia di Roma che organizza un funerale alternativo molto new age dove tutto è a base di materiale bio a chilometro zero, anche il morto. Purtroppo questa filosofia gli impedisce di accettare qualsiasi funerale al di fuori di un raggio d’azione molto limitato che provoca, nei residenti inclusi in quella zona, un notevole uso di prodotti scaramantici per non diventare uno dei pochi clienti dell’agenzia”.

E poi ci saranno liti feroci: in una puntata un’agenzia accuserà un’altra di aver fatto morire la madre per fare bella figura, in un’altra occasione assisteremo ad un caso più unico che raro: il morto torna in vita e verrà preso a badilate dal titolare per non essere squalificato dalla trasmissione. Tante grasse risate, vabbè tranne per il deceduto”, ride Borghese.
Insomma non vediamo l’ora di farvi vedere come sarà bello morire, preparate il vostro abito migliore, e un bell’elogio funebre: lo spettacolo sta per finire ehh, cominciare!

Davide Paolino

Nasce, cresce, corre! Il giorno 30/12 dell'86 decide di rovinare le vacanze a sua madre venendo al mondo. Da quel giorno in poi è tutto in discesa. Gli piace vendere giornali, scriverci sopra, sentire santificare i vecchietti perchè gli vende poi giornali scarabocchiati. Santificare la domenica al Dio Campionato, il sabato al Dio Fantacalcio, il lunedì alle bestemme per l'uno e per l'altro. Adora passeggiare sui luoghi dei disastri aerei prima che accadano. Scrive per Lercio perché vede la gente morta.

Commenta