TuristaGiap_SaraTommasi

TURISTA GIAPPONESE DISPERSO NELLA VAGINA DI SARA TOMMASI

11 luglio 2013

ROMA – Un grave episodio è avvenuto questa mattina nella Fontana di Trevi. Un turista giapponese, Tomokazu Kuri Oso, risulta disperso e in pericolo di vita per un rocambolesco incidente.

Il signor Oso faceva parte di una comitiva di giapponesi in visita a Roma. La loro guida li aveva condotti davanti alla Fontana di Trevi proprio il giorno in cui Sara Tommasi stava posando per un servizio fotografico. La show-girl indossava un lungo abito nero per imitare Anita Ekberg nella celeberrima scena de “La dolce vita”, ma la sua esuberanza l’aveva presto spinta a togliersi le mutandine e ad alzarsi la gonna esponendo le proprie nudità. Lo sfortunato turista stava completando il periplo della Fontana per effettuare il rituale GigaByte di foto per metro quadro, e si trovava nel punto più vicino alla soubrette, intenta ad allargare le gambe. L’improvvido fotografo, sportosi per riprendere meglio il monumento, è stato risucchiato da un terribile vortice aspirante proveniente dalla vagina della Tommasi. Gli altri turisti hanno provato a trattenerlo per le scarpe, ma la corrente era troppo forte e il povero Oso è stato ingoiato nella voragine.

L’Ambasciata del Giappone, immediatamente allertata, sta seguendo i lavori dell’Unità di Crisi della Protezione Civile. Una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio si sta recando sul posto per tentare una difficile operazione di recupero. In caso di fallimento, l’equipe di Pachidermo-Ostetricia guidata dal Prof. Trinciapolli sarà chiamata a compiere un delicato taglio pseudo-cesareo per salvare lo sventurato turista e risolvere lo spinosissimo caso diplomatico.

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta