Angela_Merkel_04

Tsipras invia una mail phishing alla Merkel e le svuota il conto in banca: Grecia fuori dalla crisi

16 marzo 2015

ATENE – Scene di giubilo vanno avanti da ore ad Atene, dove in piazza Syntagma oltre un milione di persone si è dato appuntamento per festeggiare l’uscita della Grecia dalla crisi economica. “L’operazione Varoufakis ci ha salvati! Tsipras è quello giusto!” dichiara un festoso greco, che ci invita a brindare tracannando una molotov.

L’operazione di cui parla era una delle misure cardine della manovra finanziaria del nuovo ministro del Tesoro, Yanis Varoufakis. Varoufakis in persona, la scorsa settimana era partito in tour per attirare l’attenzione del mondo sulla sua camicia fuori dai pantaloni, mentre il suo piano segreto si compiva. “Sapevamo che la Merkel è solita dare un certo peso ad annunci particolari. Per esempio, cinque mesi fa, dopo aver ricevuto questa mail: Come stai? Il mio nome e Galino. Im dalla Bielorussia. 34 anni im. Spero che tu mi scrivi indietro e saremo in grado di parlare tra otrher e diventare piu vicino, stava per annettere la Bielorussia all’Unione Europea. Una volta ha perfino creduto a una mail in cui Renzi le garantiva che l’Italia avrebbe rispettato il parametro del 3%, figuratevi” ha raccontato Varoufakis.

I dettagli della geniale manovra per rimpinguare le casse dello stato ellenico stanno emergendo in queste ore: la Merkel avrebbe risposto a questa mail inviata dall’indirizzo ufficiale di Tsipras: “NOTIFICA DI VINCERE – Il vostro ID EMAIL HA VINT novecentosessanta mila euro premio della lotteria lotterie email di Panathinaikos: clicca qui per ricevere il premio”. Dopo poche ore, il suo conto in banca è stato completamente prosciugato, e la Grecia è trionfalmente uscita dalla recessione.

Stefano Pisani

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta