grandthefttrump

Trump: “Sogno un’America ispirata a GTA, ma con più armi”

21 gennaio 2017

San Andreas (USA) – Donald Trump, nella cerimonia del suo insediamento nella Casa Bianca, traccia subito la rotta per i prossimi quattro anni della sua amministrazione.

Il neopresidente degli Stati Uniti ha infatti raccontato, nel discorso di insediamento, la sua personalissima reinterpretazione del sogno americano (ma i ben informati sanno che è scozzese, n.d.r.).

“Grand Theft Auto rappresenta l’America che vorrei – ha spiegato i tycoon neopresidente – Un’America dove ognuno, o almeno ogni bianco rispettabile, è in grado di difendersi da ogni pericolo: spaventosi criminali assassini, olio di palma, donne messicane incinte che vogliono venire a partorire sulla nostra Nazione… Un’America dove la polizia se vuole avere rispetto deve guadagnarselo a suon di piombo e la legge del più forte ancora conta qualcosa”.

Una sola caratteristica del gioco non sembra andargli a genio: la quantità di armi.
“La disponibilità di armamenti – ha proseguito Trump – non è però secondo me idonea. La presenza di negozi dedicati dovrebbe essere sestuplicata. E non capisco perché da nessuna parte nel videogioco si vendano bombe atomiche a mano”

Trump ha quindi firmato il suo primo decreto per la “depenalizzazione del furto d’auto compiuto da non-negri”. “Penso che ogni onesto cittadino abbia diritto di appropriarsi del veicolo lasciato incustodito dal proprietario che evidentemente non sa prendersene cura. Un Hummer deve essere guidato da chi è in grado di meritarselo sulla strada”.

Il ciuffo sinistro del Presidente è apparso lievemente commosso mentre l’uomo sotto di lui scolpiva nella storia parole di piombo.

“Credo che se necessario, ogni cittadino, dovrebbe avere la possibilità di utilizzare il trucco ‘R1, R2, L1, R2, sinistra, giù, destra, su, sinistra, giù, destra, su’ per difendersi dal fisco”.

Intanto in rete si susseguono voci sulla prossima edizione di GTA, che vedrebbe come protagonista proprio Donald Trump. Secondo indiscrezioni, nel gioco non sarà incentrato solo su crimini violenti: sarà infatti possibile commettere anche reati finanziari e fiscali, in onore del neopresidente.

Il Tosco
(immagine: Il Democritico)

Lo sporco che fa notizia

Commenta