Ragazzo-di-colore-e-poliziotto-bianco

Texas, ragazzo di colore tenta il suicidio salutando un poliziotto

12 gennaio 2016

AUSTIN- Sta rimbalzando sui giornali di mezzo mondo la storia di Henry Mc Cocchio, un ragazzo di colore (nero N.d.R.) originario di Austin che ieri mattina ha tentanto il suicidio salutando un poliziotto bianco. Unico testimone del folle gesto è un koala immigrato di 37 anni che, in una conferenza stampa convocata poco dopo l’accaduto, ha risposto alle domande dei giornalisti leccandosi lo scroto.

Sui fatti, però, ci sono pochi dubbi: uscito da un bar per armadilli single, Henry avrebbe puntato con decisione verso un poliziotto bianco intento a mangiare una ciambella cocco e ragù; una volta trovatosi di fronte a lui, poi, lo avrebbe salutato dicendo: “Buongiorno, agente“. ll poliziotto – che per motivi di privacy chiameremo Armando Blowjob – avrebbe considerato offensive tali parole e, in base a quanto previsto dalle rigide procedure di autoregolamentazione deontologica della polizia di Austin, si sarebbe visto costretto a salire con entrambi i piedi sulla trachea del ragazzo.

A seguito dell’accaduto, Henry Mc Cocchio avrebbe miracolosamente riportato solo ferite superficiali, tutte guaribili in una quindicina di giorni. Il giovane – che già aveva tentato di togliersi la vita altre 4 volte – ha però dichiarato di non voler rinunciare all’idea del suicidio: “Stavolta è andata male, ma ho intenzione di riprovarci: proverò a tagliarmi le vene, a impiccarmi o a tagliarmi le vene mentre mi impicco“.

Alfonso Biondi

(foto da Pixabay e Flickr)

Tags

Alfonso Biondi è un ragazzo semplice e solare che vuole la pace nel mondo.

Commenta