rsz_soldini

Il velista Soldini vomita sul traghetto per l’Elba

9 aprile 2013

Giovanni Soldini, famoso per le sue lunghe regate oceaniche in solitaria, avrebbe sofferto di un forte mal di mare durante la traversata di trenta minuti tra Piombino e l’isola d’Elba.

All’equipaggio del traghetto, il velista è apparso stranamente poco a sua agio con la navigazione. Appena fuori dal porto, ha scambiato lo sciacquone del bagno per una falla nello scafo e ha convinto una dozzina di passeggeri a mettersi in salvo su una scialuppa di salvataggio. Mentre era nel pieno del suo tentativo di organizzare l’abbandono della nave, secondo i testimoni, Soldini è diventato bianco in volto, poi verde, e ha trascorso il resto del viaggio affacciato dal ponte di coperta.

Il vincitore del giro del mondo in solitaria a tappe è sbarcato sano e salvo all’Elba avvolto in una nuvola di gabbiani attirati dall’odore di vomito. Riguardo i passeggeri imbarcati sulla scialuppa invece, hanno seguito le sue precise indicazioni per raggiungere la costa toscana, e ora si attende una richiesta di riscatto da parte dei pirati che li hanno rapiti a largo dello Yemen.

Commenta