L'identikit fornito agli investigatori da alcuni tossici pizzicati a comprare eroina (Foto: Mark Ryden)

L'identikit fornito agli investigatori da alcuni tossici pizzicati a comprare eroina (Foto: Mark Ryden)

Si sciolgono i Teletubbies, Tinky Winky pronto per la carriera solista

16 marzo 2015

TeletubbiLandia – (LSD)  La notizia sta facendo strappare i capelli ai fans a cui sono già cresciuti, gli altri per la disperazione si stanno strappando via i dentini da latte per farci su qualche soldo e accaparrarsi gli ultimi cimeli del gruppo – o almeno questo raccontano ai genitori – e un fan ha persino minacciato di smetterla con le decapitazioni: si sciolgono i Teletubbies e Tinky Winky  prosegue da solo.

Nonostante le passate dichiarazioni di aver intenzione di proseguire con un progetto comune, la drammatica decisione è stata ufficializzata dall’addetto stampa di Tinky Winky, Renato Farina, che ha motivato la scelta con l’intenzione da parte dei singoli componenti di intraprendere carriere soliste. I progetti di Tinky per ora sono top secret, ma confidiamo che verranno presto svelati.

La separazione è avvenuta alla vigilia della firma di un contratto di produzione di un singolo che rappresenterà la svolta sexy di Po. Grazie alla sua conoscenza del cantonese, la Teletubbie ninfomane ha un riconosciuto appeal sul mercato discografico orientale, motivo per cui è stata scelta dai manager di Miley Cirus che erano alla ricerca della sua erede, reputando ormai troppo vecchia e superata l’ex stellina di Disney Channel. Voci di corridoio affermano che siano già pronti per Po martelli e picconi da leccare nel videoclip del singolo di lancio.

Nonostante il successo di critica e di pubblico partito dalla seconda metà degli anni Novanta, gli altri membri del gruppo non hanno saputo far fruttare né artisticamente né economicamente il loro lavoro. La simpatica aspirapolvere Noo-Noo, per molti il “quinto Teletubbie”, per altri il Mino Reitano degli under 5, è al momento impegnato a difendersi in un processo che lo vede accusato di detenzione di grosse quantità di stupefacenti, vicenda in cui è coinvolto anche Dipsy, presente in stato confusionale al momento del blitz delle forze dell’ordine nella famosa casa cupolare dei teneri pupazzoni. Nell’abitazione sono state rinvenute, oltre alle sostanze stupefacenti, anche l’attrezzatura per il taglio e la preparazione in dosi di eorina, cocaina, spedball, dvd di Scarface e della serie tv Gomorra. “Sono vittima di un’indegna campagna mediatica di dileggio a sfondo razziale perché sono l’unico rappresentante di successo della minoranza nera a TeletubbiLandia, una comunità che dietro una facciata di tolleranza e rispetto nasconde degli antichi retaggi di razzismo e pregiudizi”, ha dichiarato Dipsy per voce del suo avvocato Robert Kardashian.

Destino peggiore potrebbe essere capitato a Laa-Laa. L’altra femminuccia del gruppo ha fatto perdere le sue tracce da qualche tempo. Chi la conosce assicura che sta tentando di ricucire il rapporto fatto di alti e bassi con la sua donna, la rapper Chrisby Brown, che più di una volta si è dimostrata violenta nei suoi confronti a causa di scatti d’ira dovuti all’eccessiva gelosia.

Un finale inglorioso per un sodalizio artistico che ha allevato un’intera generazione di bei bambini che hanno rischiato l’intelligenza ma grazie a loro hanno trovato la serenità.

Adelmo Monachese

Nato e vessato a Foggia. I suoi scritti sono usati nel trattamento sintomatico di stati infiammatori associati a dolore tra i quali: artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrosi dolorosa, reumatismo extra-articolare, flogosi post-traumatica, affezioni flogistiche dolorose in odontoiatria, otorinolaringoiatria, urologia, pneumologia e definire il PD un partito di sinistra. Immortale dal 1983.

Commenta