mengonite-morganite-x-factor-prima-puntata

Si intascano il suo accendino prima di entrare in studio, Morgan: “Basta, lascio X Factor”

8 dicembre 2014

ROMA – Morgan non è più giudice di X Factor. A dare il suo 83mo addio definitivo al programma è lo stesso poliedrico artista meneghino, che non cessa mai di stupirci con i suoi colpi di teatro costruiti a tavolino. Durante l’ultima puntata di X Factor, infatti, Morgan ha spiazzato tutti annunciando il suo ritiro quando non erano trascorsi nemmeno sedici secondi dall’inizio della trasmissione. Il cantante si è improvvisamente fiondato sul palco sfruttando l’aerodinamica della sua marsina e ha strappato il microfono al presentatore Alessandro Cattelan, impedendogli di pronunciare le ottuse banalità con cui dà ufficialmente il via a ogni puntata. “Lascio X Factor! Questo programma è la mia galera, ogni volta mi sento morire, mi fate tutti schifo, mi fa schifo la vostra mediocrità” – ha dichiarato, con voce così gracchiante che qualcuno ha pensato stesse cantando “Altre forme di vita”. “Qui dentro è tutta una dissonanza aleatoria di generatività musicale! Preferisco andare al Cristo!” e detto questo ha steso con un pugno politonale Cattelan, risultando immediatamente primo nel televoto di tutti gli X Factor del mondo.

Assolutamente senza parole i giudici del programma. La Cabello è rimasta così di sasso e intontita che nessuno ha notato la differenza e Fedez l’ha usata per grattarsi un tatuaggio sulla schiena a mo’ di orso con un ruvido palo. Estremamente sconvolto anche Mika, che ha commentato in falsetto: “Sbrigatevi a chiudere che devo andare a registrare un altro spot della Tre” prima di intrattenere il pubblico lanciando a ventaglio tessere prepagate Sky.
Di fronte a queste scene apocalittiche, il pensiero non può non andare subito alla vicenda umana di Morgan che, come tutti ricorderanno, è da poco uscito da una brutta storia di dipendenza che, evidentemente, ha lasciato strascichi profondi nella sua personalità. Stiamo naturalmente parlando della sua dipendenza dalla musica dodecafonica di Schönberg.

Ma perché questa improvvisa decisione? A quanto risulta dalle prime ricostruzioni della Scientifica, il musicista sarebbe incappato in insidiosi cilindretti di cacca di cane mentre entrava in Studio, o come ha riferito lo stesso Morgan: “Ho pestato un brano di Fedez”. Questo increscioso incidente lo avrebbe distratto al punto di rispondere “sì, tieni” a una domanda micidiale per tutti i fumatori: “Morgan, c’hai mica un accendino? Me lo presti un attimo, devo dar fuoco a Leiner”. Tutti sanno, infatti, che quando qualcuno ti chiede “Morgan, c’hai mica un accendino? Me lo presti un attimo, devo dar fuoco a Leiner” il furto aggravato è dietro l’angolo, e l’oggetto che permise all’uomo di scoprire il prezioso fuoco è destinato a sparire per sempre. L’accendino, come da programma, è stato inguattato, scomparso nel nulla come l’uomo che ne ha fatto richiesta. A quel punto, Morgan ha ululato di dolore come se gli avessero strappato dal petto il grammofono che ha al posto del cuore.

Secondo altre testimonianze, invece, Morgan avrebbe perso completamente la testa perché Fedez gli avrebbe spoilerato il finale della serie I segreti di Borgo Larici. Si tratta in ogni caso di un addio che ha davvero del clamoroso e i cui sviluppi sono incerti proprio per l’entità dell’incredibile sfogo di Morgan, che ha abbandonato gli studi furioso e urlando: “Ritorno in postazione tra dieci minuti!”

Stefano Pisani

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta