SI DIMETTE LA MADONNA DI MEDJUGORJE

15 maggio 2013

madonna di medjugorje

La notizia era nell’aria, sarebbe bastato osservare le statistiche sui miracoli degli ultimi vent’anni, ma tutti confidavano nella sua infinita pazienza. Di recente ospite a Quinta Colonna, interrompendo con la sua apparizione uno spottone elettorale di Berlusconi, la Beata Vergine aveva dichiarato: “Non amo più il mio lavoro, colpa di un pesante senso di sconforto per i miei insuccessi lavorativi: più sono razzisti e più mi pregano”, e aveva aggiunto: “Avrei bisogno di un paio di mesi di pausa per ricaricarmi, mi piacerebbe dedicarmi a qualcosa di New Age”.

Maria ha annunciato le sue dimissioni attraverso uno stringato comunicato stampa: “Non amo più il mio lavoro, chiedo a tutti di non strumentalizzare il mio gesto”. E mentre la notizia invade i tabloid di mezzo mondo, a Medjugorje è montata la protesta dei commercianti che parlano di tragedia annunciata: “I rischi erano noti a tutti, qui si tratta di centinaia di persone che hanno costruito un impero grazie al nulla, ora dov’è lo Stato?”. Negli ultimi anni la Madonna di Medjugorije si era dedicata principalmente a mandare in pappa i cervelli delle celebrità, tra cui spicca Paolo Brosio, e a prendersi cura dei veggenti, gli unici con cui ama conversare nel tempo libero. Le istituzioni hanno sottovalutato il problema e ora stanno correndo ai ripari preparando un piano d’emergenza che fa acqua da tutte le parti, si è parlato addirittura di rimpiazzarla con la statua della Madonna di Porto Recanati.

Vittorio Lattanzi (foto: cc guckx/flickr)

Inquina il pianeta sin dal 1977, marchigiano doc, è noto alle cronache per la famosa frase "Ahi, no coi denti!" sussurrata a Lady Gaga durante un pompino. Riproducendosi ha reso carta straccia 20anni di lavoro di Darwin, ora è padre di una bambina che ha deciso di chiamare come la nonna materna, Nonna. Attualmente vive.

Commenta