(Foto: Cino Alpa)

(Foto: Cino Alpa)

Si barrica in casa con un libro di Fabio Volo e minaccia di leggerlo

13 dicembre 2014

Sono ore di grande angoscia a Brescia, dove continua senza sosta la trattativa tra le forze dell’ordine e uno squilibrato che da 2 giorni si è barricato in casa propria, minacciando di leggere l’ultimo libro di Fabio Volo.

Susanno Tamarro, questo il nome dello scellerato, stava seguendo una cura a base di potenti antidepressivi e viene descritto dai vicini come una persona tranquilla, taciturna, che saluta sempre: tutti elementi che lasciavano presagire un tale gesto di follia.
E non mancano i precedenti: stando alle dichiarazioni del portiere del palazzo, l’uomo era stato visto rientrare in casa qualche settimana fa con un CD di Gigi D’Alessio. Il portiere aveva segnalato l’episodio ai Carabinieri ma il suo allarme era stato ignorato. Adesso imperversa la polemica su quella che sembra essere una tragedia annunciata, l’ennesimo dramma della follia.

Intanto nell’intera zona è stato disattivato fino a nuovo ordine il segnale del digitale terrestre, per scongiurare l’ipotesi che lo squilibrato potesse sintonizzarsi su Rai 2 ed assistere ad un’intera puntata di “Sereno Variabile”.

Marco Tramontano

Lo sporco che fa notizia

2 Comments

  1. Povero Susanno Tamarro e sì che i precedenti c’erano già!
    Eh queste autorità che nono prendono mai sul serio i primi sintomi.

  2. Ironia intelligente e originale. Bravi ragazzi avete conquistato un lettore!

Commenta