(Foto: Global X/flickr)

(Foto: Global X/flickr)

SCIAGURATO LASCIA YOGURT IN FRIGO PER 6 MESI E SCOPRE CURA CONTRO IL CANCRO

27 giugno 2013

Lochfield (Scozia) – È un’incredibile vicenda quella capitata ad Alessandro Fiammingo, impiegato scozzese di origine italiana, noto in paese per la sua sbadataggine e perché spesso si vantava in giro di essere “Omonimo di se stesso”.

Sembrerebbe infatti che il signor Fiammingo abbia scoperto una cura contro il cancro, semplicemente lasciando per 6 mesi uno yogurt in frigorifero. “Non l’avevo davvero visto, probabilmente era finito dietro ai formaggi, e poi a me il gusto cactus non è mai piaciuto”, rivela con soddisfazione l’ormai prossimo premio Nobel.

“Ero appena tornato da una crociera intorno al Piemonte, e non avevo certo voglia di cucinarmi qualcosa di caldo. Allora guardai in frigo, c’era qualcosa che borbottava. Inizialmente pensai all’opinione iniziale di Luca Telese a ‘In Onda’, ma subito dopo vidi il vasetto come posseduto. A quel punto ho chiamato il mio amico, nonché biologo, Fernando Yomo e per lui non c’erano dubbi: il gusto cactus è uno schifo”.

(@Josef_Kappa)

Nasce. Cosa che gli creerà non pochi problemi in futuro. Vive la sua vita al massimo per cercare di rendere interessante la propria autobiografia. Attualmente conduce uno studio alla Columbia University su come riconoscere un calzino destro dal sinistro. Sostiene che Pitagora non si sia mai accorto che i quadrati costruiti sui cateti di un triangolo rettangolo scivolano. Sulla sua lapide vorrebbe scritto "Per favore spostati, mi stai schiacciando il piede". (Ricordarsi di scrivere un'autobiografia migliore)

Commenta