sanmarinoinminiaturabiss

San Marino. Inaugurato il parco “San Marino in miniatura”

9 marzo 2016

San Marino – Ha aperto i battenti lo scorso fine settimana “San Marino in miniatura”, il parco divertimenti che riproduce in scala i luoghi e gli edifici di maggior interesse del territorio sammarinese. Pensato per allietare le gite di famiglie, turisti e semplici nani, il parco si propone di contrastare il successo del vicino “Italia in miniatura”.

La realizzazione del parco ha richiesto l’impiego di ben tre operai specializzati al lavoro per circa due pomeriggi (ne sarebbe bastato uno, ma mercoledì pioveva) che hanno portato a compimento il progetto disegnato dal piccolo Luigi della seconda B. Il tutto è avvenuto sotto la supervisione di un team di quattro ingegneri, noti al grande pubblico per aver realizzato, nei musei vaticani, una riproduzione del Molise a grandezza naturale.

Tra le principali attrazioni, si segnalano:

La Minibanca: fedele riproduzione in scala di una banca sammarinese, offre ai visitatori italiani la possibilità di depositare al suo interno delle monetine, sottraendole così al controllo del fisco.

La casa dei genitori di Little Tony: luminoso trilocale con doppia esposizione, l’appartamento si compone di soggiorno con cucina a vista, due camere da letto, disimpegno, bagno con box doccia, due balconi. Termoautonomo.

La torre di Pisa: nonostante l’originale non si trovi a San Marino, è la miniatura più fotografata dell’intero parco.

Se pensate di trascorrere nel parco più di mezz’ora, consigliamo vivamente di visitare anche il “Palazzo dei dialetti” nel quale è possibile ascoltare la riproduzione di tutti i principali dialetti della Repubblica (con risate assicurate al momento di ascoltare le giocose sonorità del dialetto dei Faetanesi).

Il luogo è diventato in pochi giorni una delle maggiori attrazioni del territorio, tanto che il direttore ha già deciso di inserire una miniatura del parco “San Marino in miniatura” all’interno del parco “San Marino in miniatura”.

Eddie Settembrini e Francesco Conte

Lo sporco che fa notizia

Commenta