autoscontro

Ruba vettura dell’autoscontro e fugge. Catturato dopo 4 secondi

20 febbraio 2016

Giardini pubblici (MILANO) – Si è conclusa alle 11,15 di ieri la fuga durata una manciata di secondi di Saverio M. (39 anni), pregiudicato, arrestato ieri mattina dai Carabinieri a cavallo dei Giardini pubblici di Milano. Alle 11,12 circa l’uomo, come raccontano alcuni testimoni, è arrivato alla cassa dell’autoscontro dei Giardini pubblici. Dopo aver aspettato educatamente in fila il suo turno ha acquistato (pagandolo regolarmente) un gettone per l’autoscontro. Alle 11,14 circa l’uomo si è avvicinato ad una delle tante automobiline biposto dell’autoscontro e con una certa nonchalance è salito a bordo di una di esse e dopo l’apposito segnale acustico ha inserito rapidamente il gettone di plastica nell’apposita feritoia ed è partito a gran velocità.

In quel momento sopraggiungeva Michele R. (9 anni) alla guida di una biposto fucsia. Il piccolo guidatore stava percorrendo serenamente il perimetro della pista quando, senza nemmeno avere il tempo di accorgersene, la sua auto è stata violentemente colpita da quella guidata dal pregiudicato. Il bambino Michele R. ha quindi perso il controllo della sua vettura che ha cominciato a roteare su se stessa in retromarcia. Il pregiudicato invece è riuscito a proseguire la sua folle corsa verso il bordo pista e accelerando sempre di più è riuscito a oltrepassare il limite della pista portandosi quindi sul selciato circostante. Solo a questo punto genitori, nonni, zii e bambini si sono resi conto di quanto stava succedendo.

Il ladro ha cercato di proseguire la sua fuga ma, inspiegabilmente, la sua biposto sembrava aver perso la velocità e lo slancio iniziale. A questo punto la signora Rosa F. (87 anni), invalida, che si trovava lì col nipotino Carlo, ha capito lucidamente che era il momento giusto per intervenire e alla guida della sua sedia a rotelle è riuscita a superare e a tagliare la strada a Saverio M. costringendolo a terminare la sua fuga dopo circa 4 secondi. L’uomo è stato circondato da genitori, nonni, zii, bambini e da Pietro Luna (58 anni), gestore dell’autoscontro. I Carabinieri, tempestivamente chiamati dallo stesso Pietro Luna, sono arrivati a cavallo alle 15,09 e hanno arrestato l’autore del tentato furto. Saverio M. era già noto alle forze dell’ordine. Era stato condannato nel 2008 a 6 mesi di reclusione con l’accusa di abigeato dopo essere stato sorpreso al Luna Park dell’Idroscalo mentre cercava di rubare un cavallino a gettoni.

Kasim

Lo sporco che fa notizia

1 Comments

  1. Umorismo surreale,però valido.

    Perché non lo posti sui social-network?

Commenta