Treno regionale Wiki

Roma, regionale veloce soppresso causa ossimoro

12 maggio 2017

ROMA – Ennesima disavventura sulla Roma-Baghdad. La linea ferroviaria che dal 1990 collega la nota città sottosviluppata e senza futuro alla capitale dell’Iraq continua a essere fonte di disagi per i pendolari: il regionale veloce 22401 è stato infatti soppresso a causa di un ossimoro.

Come riportato dall’Adnkrons nella sezione Qui purtroppo non c’è figa, durante un controllo di routine, gli ispettori della MEMAS (Mobilità Ecosostenibile Ma Anche Sticazzi) sarebbero stati costretti a ravvisare un ossimoro nella denominazione regionale veloce e dunque a sospendere la corsa, infliggendo a Trenitalia una multa da 1500 sinestesie. A differenza di quanto accade in caso di metafora o metonimia – come si legge in una nota diffusa dal MEMAS – le procedure in presenza di ossimoro sono molto rigide e prevedono non solo che gli ispettori sospendano la corsa ma anche che riempiano il treno di caccole. Giusto quindi il provvedimento, anche se a subirne le conseguenze sono stati in primo luogo i pendolari, arrivati a Baghdad con circa 2 mesi di ritardo.

Pressata dalle associazioni dei consumatori, Trenitalia ha promesso di affrontare il problema, anche se le prime indiscrezioni non sono per nulla incoraggianti: pare infatti che il management dell’azienda intenda cambiare la denominazione dei treni regionali veloci in treni ghiaccio bollente.

Alfonso Biondi

Tags

Alfonso Biondi è un ragazzo semplice e solare che vuole la pace nel mondo.

Commenta