(immagine: Gianni Zoccheddu)

(immagine: Gianni Zoccheddu)

Renzi: “Dopo la dichiarazione dei redditi sarà precompilata anche la scheda elettorale”

22 maggio 2015

Matteo Renzi prosegue con le riforme. Dopo l’avvento della tanto agognata dichiarazione dei redditi precompilata, che consentirà l’informatizzazione dell’evasione fiscale, arriva una proposta per introdurre anche la scheda elettorale precompilata.

Ad illustrare il progetto è lo stesso Presidente del Consiglio, che in conferenza stampa ha dichiarato: “L’Italia diventerà il paese più all’avanguardia in fatto di voto elettronico. Dal 2016, grazie alla nostra capacità di correre, ogni elettore riceverà sulla propria mail, profilo Facebook o Twitter la scheda elettorale precompilata, che potrà stampare e consegnare al seggio. L’elettore potrà anche semplicemente esibire l’immagine della scheda tramite smartphone o tablet. Per coloro che non possono permettersi la stampa e non hanno un dispositivo elettronico adatto abbiamo previsto una soluzione che gli consenta comunque di votarmi, con schede precompilate gratuite presenti nelle strutture elettorali. In qualsiasi caso ogni cittadino avrà la possibilità di esprimere la mia volontà”.

Tra le innovazioni si segnala anche la possibilità, subito dopo il voto, per il Presidente del Consiglio eletto Matteo Renzi, di integrare le schede elettorali aggiungendo i nomi degli altri eletti come più preferisce, in modo da formare un Governo in grado di rispondere finalmente alle esigenze del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che aggiunge: “Il prossimo passo sarà quello di evitare agli italiani noiose perdite di tempo, come la ricerca di un parcheggio vicino al seggio, e gli inutili sprechi di un carrozzone ormai obsoleto in questa società dinamica: il voto democratico. Una bella newsletter che comunichi puntualmente ogni mio successo elettorale e il gioco è fatto”.

Alex Ghibellini

Lo sporco che fa notizia

Commenta