(Foto: S.Rossi/photopedia (cc-by))

(Foto: S.Rossi/photopedia (cc-by))

RADIOTELESCOPIO RICEVE TRASMISSIONE DALLO SPAZIO MA È TUTTA PUBBLICITÀ

18 aprile 2013

Atacama (Cile) – Nel centro di ricerca che ospita il radiotelescopio non si respirava un’aria così eccitata dal giorno in cui venne intercettata per sbaglio la trasmissione di un video privato dal cellulare di Belen. Questa volta invece l’immensa parabola puntata verso lo spazio profondo ha captato il primo segnale proveniente con certezza da una forma di vita intelligente extraterrestre.

L’entusiasmo si è trasformato però in una grande delusione quando gli elaboratori del centro dati hanno decodificato il messaggio e stabilito che si trattava solo di pubblicità aliena. Informati del contenuto del messaggio, la Nasa, l’Esa e gli altri finanziatori hanno cancellato i fondi per il radiotelescopio, affermando che se c’è qualcosa di cui questo pianeta non ha bisogno, è altra pubblicità.

“Abbiamo usato gli ultimi fondi per inviare una trasmissione interstellare in cui rispondevamo che sì, volevamo avere maggiori informazioni sul nuovo attrezzo per snellire i tentacoli senza fatica – racconta amareggiato il responsabile del progetto – purtroppo quando il rappresentante per la dimostrazione arriverà apposta da Orione, qui sarà tutto chiuso. L’umanità perde così una grande occasione: erano gli ultimi venti pezzi!”.

Commenta