dylan-re-nobel

Premio Nobel. Bob Dylan blocca Re Carlo Gustavo su WhatsApp

19 novembre 2016

Los Angeles (o dovunque cazzo sia Dylan in questo momento, sicuramente NON a Stoccolma) – Per quanto sia clamoroso, alcuni segnali potevano già suggerire qualcosa agli osservatori più perspicaci. I dipendenti di WhatsApp che si occupano di verificare i contenuti delle conversazioni, nonché gli ultimi accessi e le spunte blu al fine di proteggere la privacy degli utenti, ammettono di aver già scommesso nei giorni scorsi qualche bitcoin su quanto poi è effettivamente accaduto.

Ora però la notizia ha dettagli più definiti: ieri, per la precisione intorno all’ora di cena, il cantautore ha utilizzato l’opzione per bloccare il contatto del re Carlo XVI Gustavo di Svezia dopo le pressanti richieste riguardanti l’assegnazione del Premio Nobel, divenute sempre più frequenti quanto più Dylan le ignorava. Eppure c’era stato un ultimo, inutile, tentativo del folksinger di manifestare con tatto il proprio disinteresse: aveva impostato come immagine profilo una foto di sé che lo ritraeva passeggiando a braccetto con un Grammy Award. Ma non c’è stato nulla da fare.

Roberto Urbani

Lo sporco che fa notizia

Commenta