nonna

PRATO, OTTUAGENARIA MANDA IN COMA DUE RAPINATORI

13 luglio 2013

PRATO – Se ne era andata tranquilla a ritirare la pensione quella che da oggi è stata soprannominata ‘Nonna Morte’. Gertrude Calamai (85 anni) è uscita dalle Poste pronta a recarsi dal tabaccaio di fronte per acquistare i suoi due pacchetti di MS Bionde giornalieri, quando le si sono parati davanti due pregiudicati (85 anni in due) temutissimi nel quartiere.
“M’hanno chiesto i soldi – dice l’ottuagenaria – ma col cazzo che glieli davo. Ho lavorato cinquant’anni ai telai, figurati se me li faccio rubare da due imbecilli. Poi era già un oretta che non fumavo e mi giravano i coglioni”.
Chi ha assistito alla furia dell’arzilla nonnina è rimasto sbigottito. Entrambi sono stati atterrati con un paio di mosse di Krav Maga, ma la cosa sorprendente è che Gertrude ha infierito sue due corpi (ormai privi di coscienza) colpendoli violentemente alla testa con due confezioni da 6 bottiglie di Acqua Panna strappate di mano ad un passante. A chiamare i soccorsi è stato il tabaccaio, preoccupato dall’insolito ritardo dell’anziana.

Intervistata dai giornali locali, Gertrude non si è scomposta: “I soldi? Non sono una attaccata al denaro, li presto volentiri, basta che mi tornino indietro. Offerte alla Chiesa? Col cazzo, pregano i morti per metterlo in culo ai vivi. Alcol? No grazie ho già fatto colazione. Ora scusate, levatevi tre passi dai coglioni che devo andare al Bingo”.

Commenta