army-mc

PENTAGONO: INTERVERREMO IN MALI APPENA CAPIAMO DOV’È

2 febbraio 2013

MALI (WISCONSIN) – Momenti di imbarazzo ieri mattina all’alba a Mali, Wisconsin, quando un intero contingente dei marine armato fino ai denti è stato elitrasportato nel parcheggio di un McDonald’s dell’amena cittadina. Dopo aver preso possesso della macchina dei Milkshake il generale William Kilgore ha urlato “E dove cazzo sono i terroristi di al-qaeda e i fottuti mangiarane?”. Dopo alcuni minuti d’imbarazzo è diventato chiaro che c’era stato un errore: il Mali dove dovevano atterrare era un po’ più lontano. “Tutta colpa di queste nuove mappe dell’iPhone” hanno provato a giustificarsi dal Pentagono, provando così a distrarre dalla loro crassa ignoranza della geografia. Il problema pare sia la mappa della sala controllo strategico del Pentagono che indica solo gli Stati Uniti e poi un’enorme distesa bianca che rappresenta il resto del mondo. Questa parte della mappa contiene solo dei simbolini dove ci sono delle risorse da depredare e dei buchetti per bandierine dove c’è abbastanza mercato per installare fast food, caffetterie, negozi di scarpe sportive o Apple store. Per questo a quanto pare è facile confondersi.

@quitthedoner

Commenta