lulz-1024x590

PEDOFILIA, LA CHIESA SI DIFENDE: “E’ COLPA DEGLI ANGELI CUSTODI CHE SE NE SBATTONO LE ALI”

20 luglio 2013

NYC – Lo scandalo pedofilia si allarga a macchia d’olio. I sacerdoti di mezzo mondo negli ultimi anni non hanno badato a spese legali – in barba alla crisi economica – schiappettandosi bambini a ogni piè sospinto: buoni, cattivi, magri, paffuti, con l’asma, con l’acetone, con o senza apparecchio ortodontico, perfino qualche femminuccia.

Ora, la Chiesa cattolica ha deciso però di passare al contrattacco. “I veri responsabili di tutto sono gli angeli custodi – è sbottato oggi il sempre moderato reverendo Joseph Nastasia Mandelbrot  – che non vigilano più sui bambini: sono distratti, svogliati, si fanno le canne. Stanno perdendo nettamente il confronto con la Fata dei denti e Peter Pan. Prendetevela con quei putti riccioluti, avvocati!”.

Il prelato, molto amato dai fedeli della sua diocesi per la virtù della continenza sebbene sia al centro di scottanti indagini per presunti abusi sessuali compiuti su alcuni rollerblade da doccia, ha poi distribuito a un gruppo di agenti di polizia una dozzina di piume. “Ecco, datele da annusare ai vostri cani: vi porteranno dritti a quei ciccioni asessuati. Io so solo che passano tutto il tempo a buttarsi di testa contro le pale eoliche, è questo il loro nuovo hobby. Provate ad acciuffarli, ma attenti: ce n’è uno che mi ha pure fottuto dei soldi” ha concluso sobriamente il presule.

@randomante

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta