10592639_10205314256084770_5978666134601796570_n

Parrocchie: da gennaio obbligatorio il “Tabellone delle molestie”

17 novembre 2014

Città del Vaticano (Vaticano) – “Purtroppo il Papa non ha potuto partecipare a questo incontro” – afferma il Messo Pontificio Erto Equabile“ma è qui col cuore e con lo spirito. E comunque ha lanciato la sua benedizione sulla sala stanotte, quando ha confuso questa stanza per il bagno, quindi è come se fosse con noi” – conclude Equabile spiegando il cattivo olezzo proveniente dall’angolo destro ed introducendo Monsignor Balaban, gran capo dei Vescovi dai Cappelli Buffi a Punta – Sezione Cowboy.
“Essere qui per voi è un onore, e per noi è una gioia. Perché oggi cambieremo la Chiesa Cattolica in tutto il mondo, a differenza di quegli islamici integralisti che non vedono l’ora di dire che il loro Dio è più misericordioso del nostro”, afferma il Monsignore tra lo stupore di giornalisti e addetti ai lavori della Salerno-Reggio Calabria (invitati per l’occasione: chi meglio di loro conosce cos’è la sofferenza?).

“La notizia che annuncerò oggi è così bella che quasi mi dispiace che Francesco non sia con noi, ma sapete bene, oggi è Giovedì, ed è il giorno in cui il Papa chiama un paese intero al telefono. Si è rintanato nella sua stanza con l’elenco di Molfetta, e non lo vedremo fino a stasera”, continua alzando ancora di più l’asticella dell’impazienza e dello stupore.
“Da oggi” – prosegue Balaban dopo un lungo respiro – “ogni chiesa dovrà installare un cartello luminoso che certifichi da quanti giorni non si contano molestie o provocazioni ai danni dei piccoli fedeli, chierichetti e non, della parrocchia in questione. In questo modo sapremo chi dei nostri ministri di culto è più ligio al dovere e chi invece ha bisogno di essere trasferito in qualche paesino di montagna a curarsi con i figli dei montanari, che sapete bene essere molto più biologici dei bambini di città. E’ un giorno da ricordare per la Chiesa Cattolica e per tutti i suoi seguaci. Infatti non sarà più necessario chiamare o contattare il Vescovo della zona per segnalare la molestia, ma ci penserà direttamente il parroco stesso modificando il cartello esposto all’esterno della Chiesa”.

“E inoltre” – prosegue Balaban dopo un fragoroso appaluso – “preparatevi ad altri epocali cambiamenti in arrivo: messe 2.0, ostie vegan (quelle normali son fatte con i cervi), canti con musica elettronica. E per concludere la settimana prossima elencheremo venti nuovi modi in cui verranno bruciate le anime degli omosessuali”.

Davide Paolino

Nasce, cresce, corre! Il giorno 30/12 dell'86 decide di rovinare le vacanze a sua madre venendo al mondo. Da quel giorno in poi è tutto in discesa. Gli piace vendere giornali, scriverci sopra, sentire santificare i vecchietti perchè gli vende poi giornali scarabocchiati. Santificare la domenica al Dio Campionato, il sabato al Dio Fantacalcio, il lunedì alle bestemme per l'uno e per l'altro. Adora passeggiare sui luoghi dei disastri aerei prima che accadano. Scrive per Lercio perché vede la gente morta.

Commenta