800px-I_promessi_sposi_-_ch4

‘Ndrangheta shock: “A fine anno ci ritiriamo”

20 giugno 2013

REGGIO CALABRIA – Hanno scelto un’intervista esclusiva al settimanale specializzato “Il Picciotto”, i componenti della celebre onorata società, per annunciare la fine della loro avventura assieme. I membri della ‘ndrangheta hanno deciso di separarsi a fine anno, dopo la conclusione del tour in Lombardia intitolato ‘Brucia ruspa brucia’.

“Dal 2014 la ‘ndrangheta non esisterà più”, ha detto visibilmente emozionato il leader Giuseppe Corrotti. “E’ stata una decisione sofferta, ma necessaria. Con gli altri ragazzi i rapporti sono fantastici, ma dopo tanti anni viene voglia di provare a fare qualcosa di diverso. Promettiamo comunque – ha aggiunto – di continuare a fare grande criminalità fino all’ultimo giorno, lo dobbiamo ai nostri fans”.

Negli ambienti della mala si vocifera di alcuni progetti solisti già in cantiere: secondo indiscrezioni, il feroce boss Silvestro Di Persona si starebbe incontrando al poligono di tiro con nuovi collaboratori, per preparare una serie di attentati che dovrebbero vedere la luce in primavera. Lo stesso Corrotti pare sia intenzionato ad allargare i propri orizzonti, preparando nuovi esplosivi in Africa con un gruppo di giovani nigeriani emergenti.
“Non è mica un dramma”, ha concluso Corrotti. “Soltanto un’altra organizzazione criminale che si scioglie. Se qualcuno ha nostalgia, ci sono sempre i ritagli di giornale con i nostri vecchi attentati”.

Paolo Bertuccio

Lo sporco che fa notizia

Commenta