Attenzione!

Il nostro server è entrato in casa d'altri di notte ed è stato ucciso

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

rsz_old-nerd

MUORE IL GATTO, LO IMBALSAMA E CI FA SESSO, IL WEB SI COMMUOVE

11 gennaio 2013

NEW YORK – Si chiama Roger Barbagia l’italoamericano 51enne che col suo racconto sta commuovendo il popolo degli internauti. Affezionatissimo al suo gatto soriano Casimiro, è rimasto sconvolto dopo aver trovato l’animale esanime sul divano, morto soffocato da una palla di pelo. “Mi è crollato il mondo addosso” avrebbe confidato l’uomo al suo pappagallo. Subito il poveretto ha fatto imbalsamare il compagno: “Avevo ancora bisogno di sentire il suo corpo accanto al mio prima di addormentarmi”. Ma l’amore che provava il Barbagia non è rimasto solo platonico. “Una sera mi sono strusciato al suo pelo, ancora morbido nonostante l’imbalsamazione. La sua coda irrigidita premeva sulle mie parti basse e… la nostra amicizia è diventata qualcosa di più”.

La felicità della coppia non è durata lungo. La polizia, avvertita da una chiamata dei vicini disturbati dalle grida, ha sorpreso lo sventurato Barbagia in atti sessuali espliciti, e le autorità sanitarie gli hanno portato via il gatto. L’uomo ha lanciato sul web un appello disperato: “Riportatelo indientro!”. Su tutti i social network si moltiplicano le iniziative di solidarietà, ma per ora con scarsi risultati. “È distrutto”, confida un amico, “e pure il suo pappagallo comincia ad avere uno sguardo preoccupato”.

Chiorbaciov

Commenta