bara

MONTI INTRODUCE IL BONUS BARA

6 febbraio 2013

ROMA – Il nuovo decreto legge è stato approvato nella notte dopo una sofferta discussione in consiglio dei ministri della durata di quasi 9 secondi e 8 decimi. Il provvedimento prevede l’abolizione del bonus bebè e la contestuale introduzione del bonus bara: per ogni morto prodotto, la famiglia riceverà un bonus di mille euro in contanti; mille e cinquecento nel caso di pensionati o dipendenti pubblici. Mentre è stata rimandata, almeno per il momento, l’introduzione del ticket sul sonno. Le reazioni nel mondo della finanza sono contrastanti. “Solo una mossa elettorale”, ha commentato l’Economist. “Una manovra che, comunque la si pensi, dovrebbe chiudere definitivamente la crisi per molti italiani”, ha dichiarato Franco, titolare di un’agenzia di pompe funebri.

Eugenio Iodice

Lo sporco che fa notizia

Commenta