(Foto: Eddie Valiant)

(Foto: Eddie Valiant)

Miley Cyrus torna a Disney World: arrestata per stupro su Dinamite Bla

10 aprile 2014

FLORIDA – La polizia di Orlando ha arrestato stamattina Miley Cyrus con l’accusa di violenza sessuale. Le indagini, iniziate lo scorso novembre, si riferiscono a episodi di sevizie, percosse e stupro continuato, consumati ai danni di Dinamite Bla, durante il soggiorno della cantante a Disney World lo scorso inverno.
“Alla signorina Cyrus è contestata anche l’aggravante costituita dal fatto che Dinamite Bla è un giovane ritardato di mente”, ha detto ai cronisti il Commissiario Theodore Basettoni.
Le violenze sono andate avanti per tre giorni, prima all’interno del Castello della Bella Addormentata, poi nel retro della Bibbidi Bobbidi Boutique.
Gli investigatori riferiscono che inizialmente la vittima non era in grado di discernere la differenza tra l’amicizia di Miley Cyrus e il gioco sessuale. Poi, col passare del tempo, ha capito che gli faceva del male. Gli agenti, tramite fonti confidenziali, sono riusciti a conquistare la fiducia di Dinamite Bla, il quale ha rivelato di essere stato al centro di “strane attenzioni” da parte della Cyrus. Il tutto davanti a Fiuto, il segugio del Bla, che proprio ieri ha tentato il suicidio con l’archibugio del padrone.
Trapelata notizia, che gli inquirenti hanno tentato invano di mantenere segreta, il Bla per la vergogna ha cancellato il suo account Twitter.

Stefano Pisani

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta