MadonnaIncinta_2

Medjugorje. Appare la Madonna: “Sono di nuovo incinta”

Medjugorje (Re) – Straordinaria apparizione mariana, quella che ha avuto luogo ieri a Medjugorje, ridente cittadina sita nei colli reggiani, solo omonima della più famosa località bosniaca. La Madonna è apparsa a Innocente Pastorello, un fabbro di 140 kg sosia di Martín Castrogiovanni che, come tutte le settimane, si stava recando a cacciare di frodo nei boschi fuori dal paese.

L’eccezionalità dell’evento sta nel fatto che la Beata Vergine si è manifestata al Pastorello in avanzato stato di gravidanza. Il fabbro ha raccontato che, mentre stava prendendo la mira verso un puccioso cerbiattino indifeso, una nuvola di fumo si è materializzata davanti a lui; quando la nube si è dissolta, ne è emersa- tra due cherubini – una donna in abito blu, con un’aureola casual e soprattutto con un pancione gigantesco, che il Pastorello non ha potuto fare a meno di fissare inebetito.

“Beh, non hai mai visto una donna incinta? La cosa strana semmai è che questo è il secondo bambino che porto in grembo e sono ancora vergine! 9 mesi fa è apparso alla mia finestra quel colombaccio dello Spirito Santo e ho pensato: ‘Toh, dopo duemila anni viene a prendersi le sue responsabilità!’ E invece no: ha fatto i suoi porci comodi ed è volato via, come l’altra volta.”

Il Pastorello, pur bocciato due volte a catechismo, ha compreso che si trovava al cospetto della Madonna. Impietrito di fronte all’apparizione, non è riuscito a proferire parola, ma ha potuto raccogliere le preoccupazioni di Santa Maria (non Claudio): “Spero che il bambino nasca presto: le apparizioni sono una faticaccia con questo pancione!”.  E poi: “Mi auguro che arrivino regali più utili dell’altra volta: in duemila anni non ho ancora capito a cosa cavolo serva quella mirra!”  E infine: “Spero proprio che questo figlio sia un po’ più modesto di suo fratello, che andava sempre in giro a dire che era il figlio di Dio, e magari possa campare più di 33 anni.”

Resta da capire chi ricoprirà, per il secondogenito della Vergine, lo scomodo ruolo che duemila anni orsono fu di Giuseppe il falegname. Pare che Paolo Brosio, malgrado il piccolo incidente occorsogli di recente proprio con la Madonna, si sia candidato a fare da padre surrogato. Secondo alcune indiscrezioni, il giornalista e scrittore avrebbe anche scelto il nome del nascituro: in onore di colui che per primo ha creduto in lui, il fratellino di Gesù si chiamerà Emiliofede Brosio di Nazareth.

Andrea Michielotto

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta