Fonte: commons.wikimedia.org

Fonte: commons.wikimedia.org

Maria di Nazareth shock: “Ho scelto di congelare gli ovuli, per dare priorità alla carriera.”

14 dicembre 2014

Palestina, 2 a.C. –  Fa discutere la decisione di una giovane, appena una ragazza alle soglie dell’età adulta, di mettere al primo posto la propria realizzazione.

La nazarena Maria ha stupito tutti nella piccola cittadina natale, compresi i genitori Anna e Gioacchino e l’attempato fidanzato Giuseppe, già solo prendendo la parola ed articolando intere frasi; figurarsi lo shock quando sono stati compresi i concetti espressi. L’adolescente, infatti, ha dichiarato di star prendendo in considerazione la possibilità di congelare gli ovuli, in modo da poter concepire al momento giusto e non pregiudicarsi la carriera.

Maria ha voluto rassicurare i suoi genitori ed il fidanzato: “Non conosco uomo, in senso biblico, quindi non sono particolarmente preoccupata, visto che i figli mica nascono per virtù dello Spirito Santo”; tuttavia, ha fatto capire di avere le idee piuttosto chiare sulla necessità di evitare gravidanze indesiderate, almeno finché non inventeranno la pillola.

“Non che non mi piacciano i bambini”, ha dichiarato, “ma spesso i figli sono proprio una croce”.

La sua decisione ha già fatto scalpore soprattutto negli ambienti religiosi, ma Maria scrolla le spalle: “Certo, ma l’utero è mio e non me lo gestisce Dio”.

Ma che carriera avrebbe in mente questa straordinaria ragazzina?

“Ancora non lo so. Mi piacerebbe continuare gli studi, naturalmente, ma dovrei prima iniziarli. Amo cantare ed ho scritto un brano, “Papa don’t preach”, però mi sento anche molto attratta dalla scienza, ho condotto degli esperimenti interessanti con acqua e vino. Ma non mi faccio molte illusioni, sono una persona coi piedi per terra, mi basterebbe trovare un lavoro a tempo indeterminato”.

Non possiamo che augurare a questa giovanissima e coraggiosa fanciulla una carriera immacolata.

Giuseppe Coppola – Rosaria Greco

Giuseppe Coppola (nome d'arte, vero nome Pinuz Droid) nasce a Santarcangelo di Romagna il 26 Gennaio 1961 da madreperla e padre pirla. Sin da piccolo sfoggia le sue abilità satiriche pisciando fuori dal vaso di Pandora. Attualmente si guadagna da vivere come imitatore di sè stesso. Scrive per Lercio perchè la mamma ha detto che può.

Commenta