irrigatore

L’incredibile storia della ragazza che ha cominciato a squirtare dopo essere diventata vegana

13 aprile 2014

Quartiere Acquacalda (Siena) – Una storia comune a tante coetanee quella della ventottenne Samanta Lupoporno: una single repressa ed acida che decide improvvisamente di dare una svolta alle sue abitudini alimentari, convinta che non sia il suo carattere a culo a tenere lontani gli uomini, ma bensì l’approccio mentale sbagliato nei confronti dei vizi dannosi.

Dopo aver letto da capo a fondo tutto il Progetto Cina (una vasta ricerca epidemiologica condotta in Cina negli anni ’80 che ha dimostrato come una dieta di sole verdure consenta di stipare gli schiavi nei magazzini più agevolmente grazie al gracile fisico che ne deriva), ha iniziato la sua nuova vita seguendo un approccio olistico-vegano in ogni ambito. Dopo aver smesso di mangiare tutto ciò che deriva da qualcosa che possa urlare ed aver portato il suo colesterolo a 75 mg per 100 ml di sangue, cominciando, peraltro con grosso successo, a soffrire di disturbi bipolari, la ragazza si è accorta che, al termine della masturbazione, squirta.

Una scoperta sconvolgente dunque: non c’era mai stato nessun collegamento accertato fra dieta vegana e squirting. Anche perchè, probabilmente, nessuno se ne era vantato pubblicamente sul profilo facebook come Samanta Lupoporno. Ma i dubbi rimangono. Secondo il prof. Guido Meloni-Brazzers, orgasmologo e presidente dell’associazione “CFNM for life”, quelle della ragazza sono soltanto illazioni senza fondamento: “Non solo è scientificamente irrilevante il collegamento fra una reazione all’orgasmo e la dieta seguita, ma ad essere messa in dubbio è l’esistenza stessa dello squirting. Il liquido emesso da Samanta, dopo le nostre analisi, è risultata essere composto da semplice urina, con tracce del nuovo profumo di Lady Gaga. Probabilmente – prosegue Meloni-Brazzerscon il cambio della dieta la ragazza beve molto di più, e durante l’orgasmo non riesce a trattenersi”.

La succulenta notizia non è certo scappata a Le Iene, che ora minacciano un servizio di approfondimento. Pare infatti che anche il fratello della ragazza, che ha una gamba amputata a causa di un brutto incidente durante l’Harlem Shake, stia beneficiando della dieta vegana, e che il suo arto stia inspiegabilmente ricrescendo.

Commenta