carlino

LEI TRATTA MALE IL SUO CANE E LUI LA ABBANDONA IN AUTOSTRADA

26 luglio 2013

Camposecco – Dopo mesi di maltrattamenti verso il povero carlino Emiliano, alla fine non ce l’ha più fatta. Mario Girotti (39 anni), ha così abbandonato la sua (ora ex) fidanzata su una piazzola dell’autostrada poco fuori Roma, con la scusa di farla scendere per portarla a fare i bisognini. Carla Pedersoli (29 anni) si è trovata drammaticamente spaesata, rischiando più volte di essere investita nel tentativo di attraversare la carreggiata. La sua presenza è stata quindi segnalata da un gruppo di giovani che aveva evitato a malapena di falciarla e le autorità si sono immediatamente mobilitate, riuscendo, seppur con fatica, a sedarla e gettarla nel retro del loro furgoncino. Riavutasi, ha immediatamente chiesto di poter denunciare Mario, accusandolo di averla abbandonata.

“Emiliano non parla – si sarebbe giustificato lui con i carabinieri – ma la parola è l’unica cosa che gli manca. E’ un carlino dolcissimo, coccoloso e veramente tranquillo. Potrebbe addormentarsi sotto il vostro cappello senza che nemmeno ve ne accorgiate. Lei, però, continuava a maltrattarlo, non gli dava da mangiare, lo scalciava via quando le faceva le feste, lo insultava. Io non ho più retto. Da una parte mi dispiaceva, era veramente utile come ragazza da tartufo, ma gestirla era ormai diventato impossibile e quando mi ha chiesto di abbandonarlo per andare in vacanza più liberi, non ho avuto dubbi ed ho abbandonato lei”.

La comunità animalista è comunque rapidamente insorta, chiedendo che qualche anima buona si mettesse la mano sul cuore e prendesse in affidamento la povera Carla. In poche ore centinaia di famiglie si sarebbero dette felici di poter accogliere la ragazza in casa loro, dando a questa storia, forse, un insperato lieto fine.

Commenta