reading

LEGGE LIBRO, ESPULSO DAL GRANDE FRATELLO

30 gennaio 2013

È successo al Grande Fratello edizione Brasile, uno dei concorrenti, il taciturno Saosao, ha estratto un oggetto dalle forme rettangolari e una volta aperto lo ha posizionato davanti al viso ed è rimasto immobile per circa un’ora, se non per frugarci dentro ogni tanto con le dita. È stata subito convocata una runione con autori e organizzatori del Grande Fratello per capire due cose: 1) cosa stesse facendo il concorrente e 2) qual era la punizione prevista.

Sono stati momenti agitati e convulsi, le ipotesi si susseguivano una dietro l’altra. Si è deciso allora di contattare un esperto comportamentale, il prof. Rosario Antenor da Silva Educado, che ha svelato l’arcano: il concorrente stava maneggiando un libro. Educado ha spiegato che la lettura di quegli oggetti porta cultura e, per alcuni, anche un accrescimento della personalità.

Alla luce della spiegazione, gli autori hanno preso la decisione di espellere Saosao dal Grande Fratello. Nella motivazione si legge: “I nostri concorrenti devono capire che vengono visti da milioni di persone, compresi tanti giovani, e non è il caso di dare un così esecrabile esempio”. Speriamo che questa punizione serva come monito ai concorrenti del Grande Fratello di tutto il mondo.

Claudio Favara

(Catania, 1982). Studia tantissimo per poter lavorare nei call center prima, come trascrittore poi. Per arrotondare fa l'orso nelle fattorie della bile cinesi.

Commenta