Attenzione!

Il sito è sotto bombardamento da parte di Trump

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

A02JAA

DARIO INARGI, L’ACCOMPAGNATORE DI CANI NON VEDENTI

24 marzo 2013

uomo e cane a passeggio

TORINO – Quella che vado a raccontarvi è una storia commovente, che ha per protagonista un uomo e i suoi amici più fedeli: i cani. Dario Inargi è un signore di 43 anni nato e cresciuto a Torino, in via Lauro Rossi, e da 15 anni si occupa di volontariato. Ogni mattina esce di casa e inizia il suo giro, si reca nei canili, nei parchi pubblici, sotto i ponti, nelle piazze, sotto i portici, recupera cani ciechi e li porta a fare la pipì sotto gli alberi, accanto ai cerchi delle auto, agli angoli dei palazzi già macchiati di piscio da altri cani. Dopo i bisogni li accompagna sempre negli skate-park, così possono ringhiare liberamente ai piccoli ragazzini che si divertono a fare acrobazie con le loro tavole o le loro bici. Dario ha un cuore grande, infatti spesso si butta addosso alle cagne per immobilizzarle e permettere a quei poveri cani ciechi rifiutati da tutti di montarle da dietro con non poche difficoltà. “I cani ciechi sono cani come tutti gli altri – dice il Sig. Dario – è il minimo che possa fare per fargli vivere una vita da cani”.

Fabio Bellacicco

Lo sporco che fa notizia

Commenta