Attenzione!

Il nostro server è entrato in casa d'altri di notte ed è stato ucciso

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

aranzulla_lercio

La mamma di Aranzulla racconta la sua nascita: “Era nella pancia e già faceva il tutorial per il parto”

13 ottobre 2016

MIRABELLA IMBACCARI – La mamma di Salvatore Aranzulla finalmente esce allo scoperto.Dalle bozze della colonnina destra di Repubblica arriva infatti una testimonianza sorprendente dalla genitrice del noto blogger/informatico famoso per i suoi tutorial e per la sua visibilità su Google (il suo nome infatti compare tra i primi risultati di ricerca anche digitando “come far dimagrire Gerry Scotti”). La signora Aranzulla ha raccontato quando, 26 anni fa, ha messo al mondo il suo figlio prodigio: “Già nella pancia sentivo che voleva dispensare consigli e guidare tutti, cominciando dalla prima azione utile, ossia quella di essere tirato fuori. Come comunicava? – continua la mamma – si faceva comprendere con un misto di segnali morse e beep provenienti dal modem interno. Arrivati al reparto di ostetricia, il piccolino ha innanzitutto chiesto a tutti i professionisti in sala di disabilitare Adblock. Una volta rimosse le restrizioni ha comunicato che si poteva procedere a crackare il sistema mammifero per espellerne il contenuto”.

Il dottor Michielottus, ginecologo e restauratore di sculture fatte con mestruo coagulato, ha recepito subito la neonata tendenza di Salvatore a dare consigli e si è così lasciato trasportare: “Sapeva quel che faceva, voleva evitare a tutti i costi di incorrere in un crash e di vedere una qualsiasi figa compresa quella materna. Ho fatto del mio meglio ed è andato tutto alla grande, contando che era la prima volta che facevo nascere un bambino da quando ho lasciato la clinica veterinaria”. 

“Tutto sommato è stato un parto sofferto ma commovente, se escludiamo che hanno dimenticato dentro gli occhiali e il joystick di Salvatore” conclude la signora.

 

Mattia F. Pappalardo

Mattia F. Pappalardo nasce nel 1984 per colpa di un difetto in un prodotto della durex. Studia informatica col suo desiderio di entrare nei computer di ogni ente governativo, ma dopo il primo esame di Logica perde ogni ambizione umana e voglia di vivere: così si iscrive a Lettere. Ama da sempre l'arte, la musica, la filosofia e poi fare l'amore sperando che le prime tre funzionino.

Commenta