gialappa

La Gialappa’s Band torna in Tv con “Mai Dire Angelus”

20 gennaio 2014

ROMA – Se lo chiedevano in tanti, compreso il sottoscritto, che fine avessero fatto le tre voci più irriverenti della tv. E loro, dopo una lunga assenza, sono pronti a tornare. Dal 2 febbraio, infatti, Carlo Taranto, Giorgio Gherarducci e Marco Santin condurranno sugli schermi di Rai 1 “Mai dire Angelus”. Il programma andrà in onda subito dopo la messa domenicale e, nello spazio di quaranta minuti, prenderà in giro il Papa in pieno stile Gialappa’s. Il trio potrà inoltre contare su alcuni comici di tutto rispetto: Michele Foresta, in arte Mago Forest, Fabio De Luigi e Massimo D’Alema.

Com’è nata l’idea di realizzare il programma ce l’hanno raccontato proprio i gialappi. Giorgio Gherarducci rivela: «È stato Francesco a contattarci. Dopo averci spiegato che aveva avuto il nostro numero tramite Alessia Marcuzzi, ci ha detto che stava cercando un modo per rendersi ancora più simpatico agli occhi della gente e aveva pensato a due cose: affidarci un programma o terrorizzare Paolo Brosio apparendogli in sogno travestito da Freddy Krueger. Alla fine ha optato per “Mai dire Angelus”».

«Ha anche detto che è un nostro fan sin dai tempi di Mai dire Tv e ci ha ricordato che anni fa fece un provino per sostituire Teo Teocoli alla conduzione di “Mai dire Gol”», aggiunge Marco Santin.

«Per noi è un sollievo poter ritornare in televisione»– chiude Carlo Taranto – «anche se avremmo preferito non doverlo fare sulla stessa rete di Massimo Giletti».

Per placare la vostra curiosità potete andare all’indirizzo www.rai.tv/maidireangelus e vedere due anteprime della trasmissione. Nel primo video si vede il Papa che bestemmia perché ha finito le sigarette; nel secondo, davvero divertente, lo si vede mentre insieme a cinque cardinali butta Ratzinger in una fonte battesimale.

Davide Rossi

Commenta