Attenzione!

Il sito è sotto bombardamento da parte di Trump

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

ogorki

La donna che convive con un cetriolo: “Il compagno perfetto”

21 agosto 2013

MIAMI – Non c’è limite alla fantasia, sopratutto quando si parla d’amore. È così per Rita Bennet, che da un paio d’anni convive col suo compagno, un cetriolo di nome John. L’incontro tra la cucurbitacea e la donna è avvenuto in un piccolo supermarket, quando lo sguardo di Rita si posò sulla cassetta della verdura facendo scoccare un improvviso quanto inesorabile colpo di fulmine . La donna racconta con gioia e un pizzico di nostalgia la loro prima uscita: “Non è certo un tipo eloquente, il mio John. Forse ce l’aveva con me perché lo avevo avvolto in quell’orrendo sacco di plastica inseme ad altri cetrioli, ma in cuor mio sapevo che non l’avrei mai mangiato. Stette col muso tutta la sera, poi decisi di pagare io la sua cena (un piatto di concime) e lì cominciò a sbollire l’arrabbiatura”.

La storia va avanti da diversi mesi, e molte delle persone vicino a Rita che già non vedevano di buon occhio la loro relazione sono rimaste sconcertate nel vederli andare a vivere insieme: “Non m’importa di cosa pensa la gente di noi. Vedo tante persone lamentarsi del proprio compagno, e io questo non l’ho mai fatto: perché dovrei lasciarlo? Da lui ho tutto ciò che mi serve per vivere appieno la mia vita sentimentale, è l’essere migliore col quale convivere”.

Rita va avanti per la sua strada dunque, incurante delle perfidie altrui, tenendosi stretto il suo bitorzoluto compagno e i figli Maria e Angel, due pianticelle di menta piperita frutto del loro amore.

Chiorbaciov

Commenta