1379958_610041302396468_1377384033_n

PARI OPPORTUNITÀ: LA DAMA SI CHIAMERÀ PAGGIO

24 novembre 2013

La F.R.O.C.I. (Federation RegulatiOns Checkers International), ovvero la Federazione Internazionale del Giuoco della Dama, ha compiuto un importante passo avanti nel riconoscimento della diversità sessuale, decidendo che nelle proprie competizioni saranno ammessi anche giocatori ghei. Non solo, in omaggio a queste persone diversessualmente abili saranno adottati alcuni accorgimenti particolari: una scacchiera con pedine rosa confetto, occhiali 3D per i ghei, al fine di permettere loro di godere al meglio della forma cilindrica delle pedine e quando si mangerà una pedina (si “possiederà”, nel nuovo gergo) andando a dama, bisognerà dire “Paggio!”. Soddisfazione delle associazioni ghei che in un comunicato congiunto hanno dichiarato “Le nostre mosse cominciano a dare frutti”.

Mario Canestrini

 

Lo sporco che fa notizia

Commenta