(Foto: Serena Tarap)

(Foto: Serena Tarap)

Incidente per Enrico Mentana, ora parla solo in alfabeto farfallino: “Stofo befenefe”

11 settembre 2014

Ariccia (ROMA) – Grande paura oggi per Enrico Mentana, il direttore del TG LA7 è rimasto vittima di un brutto incidente, che poteva avere conseguenze ben peggiori.

Come avviene tutti i giorni in cui va in onda, il giornalista stava preparando i suoi celebri boccoletti: i capelli di ‘Chicco Mitraglia’ infatti non sono ricci naturali, ma lisci come il pelo di un levriero afgano, e il direttore deve sottoporsi a lunghe sessioni di arricciacapelli elettrico e taser per apparire come tutti lo conoscono.

Proprio durante una seduta, il dispositivo tricologico è andato in corto-circuito e il povero Mentana è stato vittima di una brutta scossa elettrica: ha perso conoscenza, facendo temere il peggio ai collaboratori che si trovavano con lui, ma poi si è ripreso rassicurando tutti: “Tufuttofo befenefe! Trafanqufuifillifi!”

Il giornalista non ha riportato danni evidenti, ma dal momento della scossa parla solo in alfabeto farfallino . Gli ulteriori accertamenti clinici a cui si è sottoposto non spiegano il bizzarro disturbo e al momento i medici non sono in grado di dire se e quando guarirà.

Lo staff di Mentana ha contattato persino la celebre logopedista Greta Tigrecontrotigre, ma sembra che per ora non ci siano stati miglioramenti. Non è chiaro se il direttore si presenterà in video stasera: pare che in caso di assenza la rete possa rivalersi su di lui e addirittura licenziarlo per giusta causa. Il conduttore non ha ancora sciolto la riserva e, interpellato circa le sue intenzioni, si è trincerato dietro un laconico “Nofo cofommefents”.

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta